Arcoiris TV

Chi è Online

100 visite
Libri.itMERT ALAS AND MARCUS PIGGOTT LA GALLINA PIRIPIRILASCIATE OGNI PENSIERO O VOI CHINTRATEBESTIARIO MEXICANOHELMUT NEWTON. WORK (IEP)

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Lettere ad Arcoiris

inviaci le tue opinioni, riflessioni, segnalazioni

Scrivi ad Arcoiris

Per inviare un lettera ad ArcoirisTV, riempi i campi sottostanti e clicca su "Invia". Se è la prima volta che scrivi, riceverai una email con un link ad una pagina che dovrai visitare per far sì che le tue lettere vengano sempre pubblicate automaticamente.

Informativa privacy

L’invio della "Lettera ad Arcoiris" richiede l’inserimento del valido indirizzo email del utente. Questo indirizzo viene conservato da ArcoirisTV, non viene reso pubblico, non viene usato per altri scopi e non viene comunicato ai terzi senza il preventivo consenso del utente.

maggiori info: Privacy policy

29 Settembre 2017 09:10

ANDATE VIA ZOZZONI

256 visualizzazioni - 1 commento

di doriana goracci


"Andate via zozzoni!" La frase non è stata rivolta a certi signori che amministrano e hanno amministrato Roma, bensì è stata pronunciata ieri mattina da una donna romana di origine italiana, nei confronti di una famiglia romana di origine eritrea a cui era stata assegnata, per punteggio, la casa dall' Ater. In Eritrea circa 80 anni fa la lingua ufficiale era l'italiano, parlate dalla popolazione erano il tigrino e l'arabo e dopo il 1938 furono attuate politiche di "superiorità razziale" nei posti pubblici eritrei a detrimento delle popolazioni di colore, nelle colonie italiane. Per la storia dell' Eritrea durante i fasti e i fasci del colonialismo italiano, rimando alla lettura breve ma molto interessante di wikipedia sulla Colonia Eritrea.
Torniamo ai recenti fatti che si sono svolti a Corviale, nella periferia di Roma il 28 settembre: "4 membri di Forza Nuova, tra cui il leader romano Giuliano Castellino, sono stati arrestati per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale durante una manifestazione contro l'assegnazione, regolare, di un alloggio di via Giovanni Porzio a una famiglia di eritrei e hanno cercato di opporsi allo sgombero della precedente famiglia che occupava l'appartamento. Hanno sbarrato l'ingresso ai nuovi assegnatari e hanno reso necessario l'intervento delle forze dell'ordine.Tre agenti di polizia sono rimasti feriti alla testa da alcuni sampietrini lanciati dagli appartenenti a Forza Nuova."
Roberto Fiore leader nazionale di Forza Nuova, in una nota diffusa dopo gli incidenti ha dichiarato su FB: «La Polizia ha sfrattato una famiglia di italiani per dar posto a una famiglia di immigrati. Il quartiere si è immediatamente rivoltato insieme ai militanti della locale sezione di Forza Nuova».
Virginia Raggi ha dichiarato: «Roma non farà mai nessun passo indietro davanti alla violenza neofascista,è inaccettabile e siamo vicini alla famiglia aggredita e agli agenti feriti».
La famiglia composta da madre padre e figlio minore è tornata da dove era venuta, nella casa Ater è rimasta una giovane donna con il bimbo di 3 anni che ritiene di non occupare abusivamente la casa perchè ne ha diritto.« Ogni individuo ha diritto ad un tenore di vita sufficiente a garantire la salute e il benessere proprio e della sua famiglia, con particolare riguardo all'abitazione. »Il diritto all'abitazione (conosciuto anche come "diritto alla casa" oppure "diritto all'alloggio") è il diritto economico, sociale e culturalead un adeguato alloggio e riparo. È presente in molte costituzioni nazionali, nella Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo e nella Convenzione internazionale sui diritti economici, sociali e culturali art. 31, uno dei primi documenti a farne menzione esplicita, nel Trattato di Lisbona art. 34.3.
(Articolo 25 della Dichiarazione universale dei diritti umani)
Doriana Goracci
FOTO E RIFERIMENTI SU https://www.agoravox.it/Andate-via-zozzoni.html

 

COMMENTI

29 Settembre 2017 23:38

a  me  stupisce  sempre  di  sentire  che  esistono  terroncielli  che  si atteggiano  da  nazisti  o  fascisti !!! .. temo   e  mi fanno  paura  i  biondi  alti  e  con  gli  occhi  azzurri  che  si  ritengono  superiori  perché  mi  richiamano  al  cupo  periodo  della   germania  di  hitler,  ma  un  romano, un  pugliese  o  un  napoletano  che  vogliono  scacciare  gli  straneri  del  sud  con  azioni  o  proclami  nazisti  mi  fan  solo  pena  quanto  sono  ridicoli ...  un  po'  come  se  un  nero  dell'alabama  si  dichiarasse  membro  del  Ku  Klux  Klan ...   io  che  non  riesco  a  distinguere  un  calabrese  o   un  laziale   da  un  togolese  o  da  un  congolese ....

pier

COMMENTA