Arcoiris TV

Chi è Online

158 visite
Libri.itSTEVE MCCURRY. AFGHANISTANFONTANA (I) #BasicArtUPCYCLING L’ARTE DEL RECUPEROANDO (I) #BasicArtSTOP

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Lettere ad Arcoiris

inviaci le tue opinioni, riflessioni, segnalazioni

Scrivi ad Arcoiris

Per inviare un lettera ad ArcoirisTV, riempi i campi sottostanti e clicca su "Invia". Se è la prima volta che scrivi, riceverai una email con un link ad una pagina che dovrai visitare per far sì che le tue lettere vengano sempre pubblicate automaticamente.

Informativa privacy

Soggetti interessati: utenti sezione "Lettere ad Arcoiris"

In conformità all'art. 13 D.lgs 196/2003 la informiamo che FONDAZIONE LOGOS con sede in Via Curtatona 5/2 - 41126 Modena (MO) - in qualità di Titolare, tratta i Suoi dati per riconoscerla e consentirle di pubblicare le sue opinioni all'interno della pagina http://www.arcoiris.tv/lettere/ nel completo rispetto dei principi di liceità e correttezza e delle disposizioni di legge. Il suoi dati personali saranno trattati con modalità manuali, elettroniche e/o telematiche, attraverso sistemi automatizzati come previsto nell'art. 130 del Codice e mediante l'utilizzo dei cookies (per maggiori informazioni si rimanda alla informativa sito web e cookie disponibile nel sito) nel rispetto delle modalità di cui agli artt. 11, 31 e seguenti del Codice della Privacy e mediante l'adozione delle misure minime di sicurezza previste dal disciplinare Tecnico All.B. Il conferimento dei Suoi dati personali è sempre facoltativo, tuttavia, in mancanza dei dati contrassegnati come "obbligatori" nel sovrastante form, non sarà possibile procedere alla sua iscrizione. I suoi dati saranno conservati dal Titolare e saranno trattati solo dalle categorie di incaricati debitamente autorizzate (per conoscere le categorie contattare il Titolare) e non saranno comunicati all'esterno. I suoi dati non saranno diffusi. Nella sua qualità di interessato Lei gode dei diritti di cui all'art.7 del Codice fra cui il diritto di accedere gratuitamente ai dati, di ottenerne senza ritardo l'aggiornamento o la cancellazione per violazione di legge di opporsi al trattamento dei suoi dati per finalità di informazione commerciale o pubblicitaria.

Il Titolare del trattamento è FONDAZIONE LOGOS con sede in Via Curtatona 5/2 - 41126 Modena (MO) nella persona del legale rappresentante pro-tempore.

Decreto Legislativo n. 196/2003: Art. 7 - Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti

1.L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:

  • a) dell'origine dei dati personali;
  • b) delle finalità e modalità del trattamento;
  • c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
  • d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
  • e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

3.L'interessato ha diritto di ottenere:

  • a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
  • b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
  • c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:

  • a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta,
  • b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

11 Settembre 2017 08:52

CONSENZIENTE

191 visualizzazioni - 0 commenti

di Doriana Goracci


 
Avevo 19 anni Era un pomeriggio del 1969 e non c'era internet e il telefonino. Tornavo con i miei in auto da una giornata fuori Roma, chiesi loro di lasciarmi a Largo Millesimo che mi facevo 2 passi (e telefonavo al fidanzatino da un apparecchio al muro del bar). Sarò stata dieci minuti e mi sentivo "guardata" pesantemente. Decisi di prendere una strada meno frequentata dai ragazzi, prima di arrivare alla mia che sarà stata neanche a 500 metri, in via Cairo Montenotte. Feci la strada delle scuole, dove non c'era nessuno e capii dopo poco di essere seguita, non mi sono voltata, ho affrettato il passo...lo affrettò pure lui, cambiai marciapiede, lo cambiò pure lui, decisi di correre, in mezzo alla strada, che almeno una macchina si sarebbe fermata nella strada deserta, correva anche lui dietro di me, arrivai col fiato in gola al portone e citofonai, civico 27: ce l'avevo fatta. Aspettavo l'ascensore e sentii aprire il portone, non si era richiuso automaticamente.Come al solito non avevo addosso gli occhiali da miope che mi servivano ma era lui: avanzò, con un impermeabile nocciola, un ragazzo giovane, con il fiatone come me. Mi spinse sotto la rampa delle scale ansimava si era aperto i pantaloni mi cominciò a toccare tutta e mi alzò la maglia acchiappandomi il seno senza dire nulla. Non mi uscì un fiato un movimento una parola un singhiozzo un urlo soffocato, niente, ero come una pupazza mi salvò dallo stupro un signore del primo piano che scese le scale a piedi, capì e lo rincorse: mi era andata bene. Non riuscì ad acciuffarlo, quando salii a casa piansi e mi veniva da vomitare per la stanchezza e da allora non sopporto correre che qualcuno mi stia dietro che qualcuno mi dica di tacere, di stare zitta. Ero come morta ma io sono viva e non scordo. Altro che consenziente.
Doriana Goracci
10 settembre 2017
la presente lettera è stata pubblicata su https://www.agoravox.it/Consenziente.html
e chiunque può condividere,sperando di dare coraggio

COMMENTA