Arcoiris TV

Chi è Online

81 visite
Libri.itDANIEL KRAMER. BOB DYLAN: A YEAR AND A DAYMIGUEL RIO BRANCO. MALDICIDADEGARDEN STYLEJACQUES DEVAULX. NAUTICAL WORKS THEUERDANK. THE EPIC OF THE LAST KNIGHT

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Lingua: ITALIANO

Totale: 8787

F. Capelli - Scenario di "grande cambiamento". I dilemmi della globalizzazione

Scuola di cultura politica 2011 - 2012 "In un mondo che cambia". 3° modulo - L'Europa e la sindrome del declino.Ferruccio Capelli - Scenario di "grande cambiamento". I dilemmi della globalizzazione.Milano, 17 dicembre 2011

Visita il sito: www.scuoladiculturapolitica.it

Diciamola tutta 10 - I cittadini non contano

Giancarlo Borsari era il sindaco di Zola Predosa, un ridente paesino pedecollinare alle porte di Bologna.Qualche mese fa, il comune dove lui era sindaco è stato commissariato. Visto che Borsari era iscritto alle liste del PD, qualcuno potrà pensare che sia stato il PDL a chiedere il commissariamento del consiglio comunale, e invece no, sono stati gli "alleati" di quel PD al quale Borsari era legato.Ma cosa ha fatto Borsari per essere "pugnalato" alle spalle dai suoi stessi alleati politici? Ha forse trattato male i cittadini? Ha forse fatto cose illegali per le quali è partita una inchiesta? Niente di tutto questo. Borsari ha semplicemente detto no ai "comandi" che gli pervenivano dal suo stesso partito. Ha detto no ad una politica che non teneva più conto dei cittadini ma che era ed è decisamente mirata allo scambio di voti e di favori. Non ha accettato di essere stato messo in una posizione di privilegio solo ed esclusivamente per sottostare a regole dettate da un partito che "a detta sua" non ha più nulla di "popolare" ma bensì corre solo per interessi propri e per quelli di pochi eletti.Abbiamo personalmente girato per le vie di Zola Predosa, e ci ha colpito moltissimo l'affetto e il rispetto che i cittadini mostrano nei confronti di questo ragazzo. Strano, per uno che ha subìto un commissariamento lampo.

Visita il sito: www.diciamolatutta.tv

Diario dalla periferia della storia

Viaggio all'interno di una città-favela ("un accampamento nato dal niente e fatto di niente, con case di fango immerse nel fango") nel cuore del nord-est del Brasile assieme a padre Fausto Marinetti. Un'esperienza che l'ha più volte costretto a relativizzare tutto: che cosa sono gli ideali di un uomo del Primo Mondo che si trova alla latitudine dei dannati della terra?
Video-documento sulla sfida di Marinetti.
Fotografia: Romano Cavazzoni
Musiche originali: Lamberto Macchi
Suono: Elio Bernasconi
Testo: Fausto Marinetti
Regia: Antonio Pandolfi

Riccardo Antonelli in concerto - Speciale Millevoci

MilleVoci, programma musicale condotto da Giò di Sarno e Gianni Drudi.
Regia di Gianni Turco.
Visita il sito: www.millevoci.eu
Visita il sito: www.video-master.it

Chi risale la corrente: inchiesta mercato equo

Reportage dai dintorni di Calcutta, dove gruppi di lavoratrici producono tessuti batik. Confronto fra realtà di mercatoequo e solidale e commercio tradizionale. Belle immagini da un paradiso sconosciuto e dimenticato.
Acquista il video on-line sul sito: www.taffi.it

03)"America e libertà"- Gad Lerner: l'America ammalata, e in grande declino

Gli Stati Uniti sono profondamente cambiati, hanno tradito il sogno americano che ha nutrito anche generazioni di europei e di altri cittadini del mondo: lo sostiene Gad Lerner prendendo spunto dall'ultimo libro di Furio Colombo. Negli ultimi anni, dice il giornalista, l'"anomalia" è certamente rappresentata da Bush e dai neocon che lo sostengono. La trasformazione è profonda, e ha anche radici sociali: la si può leggere perfino come un ritorno dell'America dell'interno a prevalere su quella della costa. E del declino economico in cui gli Usa sono precipitati è ormai sempre più consapevole la stessa opinione pubblica americana. Gad Lerner conclude: quest'America così 'ammalata' ci fa quasi un po' paura...
Incontro registrato presso la Casa della Cultura di Milano
Visitia il sito: www.casadellacultura.it

Charles Melman - 
Lacan, ou l'achèvement du classicisme


Quarto incontro del seminario di filosofia curato da Fulvio Papi "Tempo di classici: il secondo Novecento".Tema della serata: Lacan, ou l'achèvement du classicisme.Relatore: Charles MelmanMilano 28 ottobre 2009

Visita il sito: www.casadellacultura.it

Lidia Ravera: in fondo, a sinistra...

In fondo, a sinistra... è l'ultimo libro di Lidia Ravera, giornalista, scrittrice, polemista, impegnata in prima persona nelle lotte per la democrazia. In questo libro la Ravera legge, con gli ochhi suoi e con quelli delle donne, gli ultimi 4 anni di cronaca e di storia: la guerra, le ingiustizie e l'insanabile voglia di pace e libertà.

01)- Rototom Susnplash - European Reggae Festival - XIV Edizione

Rototom Susnplash - European Reggae Festival
XIV Edizione - 1° puntata
Format televisivo di 120 Minuti da un'idea di Filippo Giunta
A cura di: Tommaso D'Elia, Silvia Bonanni, Gaia Ceriana
Regia: Tommaso D'Elia
Montaggio: Luca Onorati, Simone Pallica
Produttore esecutivo: Claudio Giust
Riprese video concerti: Arcoiris TV in co-produzione con Rototom Sunsplash

Regia e operatori Arcoiris TV Crew: Acevedo Carlos, Alini Marco, Bertacche Daniel, Bertoni Daniele, Brizzi Zorba, Caroppi Alex, Cremasco Vanni, Curiazzi Andrea, De Pasquale Nicholas, Dimalio Paolo, Grugnaletti Lucia, Kas, Lucci Nicoletta, Mugnaini Francesco, Naceur Baddredine, Pasculli Arturo, Scarabelli Marco, Speciale Gaetano, Stangoni Cristina, Vannetti Niccolò, Zanette Gianluca.
Un ringraziamento particolare a: Pier Tosi, Don Ciccio, Liliana Boranga, Emanuele "Willy" Remoto, Principe 23, Andrea Mi, Simona Mosi, Francesca Tasselli, Fayad Heibi
Una produzione: Associazione Culturale Rototom
Visita il sito: www.rototomsunsplash.com

Memorie Partigiane

Partendo dalle vicende storiche della seconda guerra mondiale, si racconta la storia di un gruppo di partigiani trucidati nel maceratese.
Autori:
Laura de Sanctis, Aroldo Ragaini sopravvissuto all'eccidio
Visita il sito:
www.associazionelesibille.com
Visita il sito: www.collecchiovideofilm.it