Arcoiris TV

Chi è Online

89 visite
Libri.itLANDY WARHOL. POLAROIDS (IEP) - JumboNATALE HYGGETHE PEDRO ALMODÓVAR ARCHIVESBOURGERY. ATLAS OF HUMAN ANATOMY AND SURGERY (IEP)

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tutti i filmati di Maria Di Pietro

Totale: 14

13600hz Concerto per macchine da cucire

In memoria delle 1.138 vittime del crollo del Rana Plaza a Dacca in Bangladesh il 24 aprile 2013.
Un progetto di Sara Conforti - Hòferlab
In collaborazione con Campagna Abiti Puliti e Cooperativa Fair
13600hZ porta in scena le ritualità quotidiane della vestizione, il valore simbolico e semantico del nostro abitare l'abito. è un progetto di natura concettuale e simbolista. Un tableau vivant dal cuore sociale e la volontà educativa, che prende forma come una pièce teatrale, e alla fine diventa evento sensoriale.
Palazzo Ducale - Genova, 18 aprile 2015

Visita il sito: www.abitipuliti.org

Visita il sito: www.cleanclothes.org

Egidia Beretta Arrigoni e Don Gallo a Genova

Domenica 17 marzo Egidia Beretta Arrigoni incontra Don Gallo a Genova per la presentazione del libro "Il viaggio di Vittorio" scritto da Egidia.Ospiti:Egidia Beretta ArrigoniDon Andrea Gallo (Comunità San Benedetto al Porto)Stefano Rebora (Music for Peace)Jole e Arianna (Murga dei Vicoli)modera: Giovanni Mancioppi (Csoa Terra di Nessuno)L'incontro è stato organizzato dalla Comunità di San Benedetto al Porto, Music for peace, Yabasta, Murga dei Vicoli, Csoa Terra di Nessuno.

Il coraggio della nonviolenza

All'inizio di gennaio nella zona E1 ad est di Gerusalemme oltre 200 palestinesi organizzati dai Comitati Popolari di resistenza nonviolenta hanno fondato un nuovo villaggio formato da tende e l'hanno chiamato Bab Al Shams che significa "Porta del Sole". Con la costruzione di Bab Al Shams la resistenza popolare nonviolenta ha fatto un passo in più. Ogni giorno, all'interno della Cisgiordania,i palestinesi devono resistere contro l'occupazione militare e contro il muro: la repressione, l'occupazione illegale di terre, la costruzione di insediamenti da parte di coloni I comitati popolari palestinesi insieme ad attivisti internazionali da anni resistono all'occupazione con la nonviolenza e con coraggio. Di questo hanno parlato Abdallah Abu Rahme, Coordinatore dei Comitati popolari per la resistenza nonviolenta palestinese insieme a Luisa Morgantini, dell'associazione AssopacePalestina e già Vicepresidente del Parlamento europeo. L'incontro è stato organizzato insieme alla Lista Civica Doria del Comune di Genova e sono intervenuti l'Assessore alla legalità e diritti Elena Fiorini e il Consigliere Comunale Enrico Pignone capolista della Lista Civica Doria.I filmati girati in Palestina sono stati forniti dai Comitati Popolari di resistenza nonviole

Visita il sito: www.assopacepalestina.org

Economia canaglia e resistenze solidali

Dall'economia dell'inganno all'economia solidale per battere l'illegalità.
L'economia e i mercati sembrano perseguire finalità del tutto estranee al bene comune. La cosiddetta economia canaglia prospera su una fitta rete internazionale di relazioni che vedono una sempre maggiore contiguità fra economia e illegalità, che quasi si sovrappongono in un sistema pervasivo e potente. I consumatori pubblici e privati rischiano di alimentare inconsapevoli un gioco d'azzardo i cui effetti rischiano di compromettere la sostenibilità sociale, ecologica ed economica delle nostre comunità. Fino a quando non emerge la massa critica di consumatori e produttori responsabili che attuano strategie di resistenza e ricostruzione quotidiana.

Intervengono: Loretta Napoleoni, economista
Tonio Dall'Olio, Libera International
Massimo Acanfora, giornalista Altraeconomia

Introduce: Andrea Ranieri, Assessore alla Cultura Comune di Genova
Modera: Deborah Lucchetti, Presidente Fair Cooperativa Sociale

I vestiti nuovi del consumatore

Industria tessile, globalizzazione, consumatori attivi: una trama che svela l'iniquo sistema delle multinazionali dell'abbigliamento sviluppando percorsi verso un altro modo possibile di indossare abiti e accessori equi e solidali, biologici e naturali, riciclati o riusati in modo creativo, coniugando lo stile con il rispetto per l'ambiente e le persone.Dialogo a partire dal percorso di costruzione di alternative avviato a Genova e in Italia grazie al ruolo propulsivo del consumo critico e dei gruppi di acquisto solidali per arrivare al cambiamento possibileconDeborah Lucchetti (Campagna Abiti Puliti, cooperativa FAIR)Paola Letardi (Associazione Birulò)Raffaele Niri (giornalista de La Repubblica) "I VESTITI NUOVI DEL CONSUMATORE" di Deborah LucchettiGuida ai vestiti solidali, biologici, recuperati: per conciliare estetica ed etica nel proprio guardarobaedizioni Altreconomia, 2010

Visita il sito: www.abitipuliti.org

Visita il sito: www.faircoop.it

Palestina la vita oltre il muro

La barriera di oltre 700 km edificata dal governo israeliano imprigiona il popolo palestinese impedendogli lo svolgimento di una vita normale. Il muro tuttavia preclude anche alla popolazione israeliana la possibilità di guardare oltre, scorgendo nel volto dell'altro i tratti di una comune dignità umana e con essa la prospettiva stessa della pace. Esistono ancora, da una parte e dall'altra, spazi di resistenza in grado di aprire brecce e generare possibilità di futuro? Confronto - dibattito a Genova il 10/04/10 nell'Auditorium di Palazzo Rosso tra Alì Rashid, diplomatico palestinese e Moni Ovadia, attore e musicista

Visita il sito: www.prosviliguria.org

campagna abiti puliti

La Campagna Abiti Puliti è la coalizione che rappresenta in Italia la Clean Clothes Campaign, campagna internazionale nata per rafforzare i lavoratori e migliorare le loro condizioni di lavoro nel settore dell'industria tessile mondiale. Essa ha l'obiettivo di porre fine all'oppressione, allo sfruttamento e agli abusi che subiscono milioni di lavoratori, per la maggioranza donne e spesso bambini, impiegati in questo settore.

Visita il sito: www.abitipuliti.org

Nando Dalla Chiesa - I sapori dell'antimafia

Lezione di Nando Dalla Chiesa alla fiera: "Fa' la cosa giusta" 2009 - Genova

Visita il sito: falacosagiusta.terre.it

''Operazione Piombo Fuso'' cronache da Gaza

Dibattito pubblico a Genova con:Vittorio Arrigoni.Attivista dell'International Solidarity Movement, unico italiano presente nella Striscia di Gaza durante l'attacco.Tornato in Italia dopo un anno vissuto nell'inferno di Gaza che l'ha visto testimone dell'embargo e di tre settimane di bomabrdaemnti israeliani durante l'operazione "Piombo Fuso" che tra dicembre e gennaio del 2009 ha causato oltre 1300 morti e più di 5000 feriti.I suoi reportage pubblicati sul quotidiano Il Manifesto sono stati la voce della popolazione martoriata della Striscia e sono stati raccolti nel libro "Gaza - Restiamo Umani".La pubblicazione dei filmati ripresi durante la sua permanenza a Gaza, è stata autorizzata dall'autore Vittorio Arrigoni.guerrillaradio.iobloggo.compalsolidarity.orgwww.associazionezaatar.org

Perchè fai la cosa giusta?

interviste agli stand di Fa' la cosa giusta!a cura di: Maria Di Pietro