Arcoiris TV

Chi è Online

69 visite
Libri.itCHRISTO AND JEANNE-CLAUDE. THE FLOATING PIERS - edizione limitataHAND LETTERING A-Z. GUIDA CREATIVA PER ALFABETI ARTISTICIAMANTES - nuova edizioneN.191 GO HASEGAWAIN FORMA CON IL TUO CANE

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tutti i filmati di ARCOIRIS TV BOLOGNA

Totale: 132

"Il diritto al delirio" Eduardo Galeano

Bellissimo video realizzato da Nerea Ganzarain,con musica di "Bosques de mi mente" e con traccia parlata dallo stesso Eduardo Galeano,autore del testo

Studenti protestano contro l\'addestramento militare: vengono bloccati in metro'

Milano. Un gruppo di una ventina di studenti ha protestato questa mattina contro la possibilità di un progetto che coinvolge i ministeri della Difesa e dell'Istruzione 'Allenati per la vita' che 'prevede l'addestramento militare degli studenti e che l'Unuci dovrà gestire'. I ragazzi una volta conclusa la protesta sono scesi in metropolitana nel mezzanino della fermata Duomo e sono stati bloccati dalla Polizia in tenuta anti sommossa. Servizio ed interviste di Federica Giordani

Visita il sito: www.c6.tv/video

Zanotelli ascolta per la prima volta le parole di De Luca

Padre Alex Zanotelli ascolta per la prima volta le parole di Vincenzo De Luca, candidato PD alla Regione Campania, che parla di lui in tono derisorio, difendendo l'operato di Bertolaso - oggi indagato per corruzione - e diffidando di "incompetenti" che parlano di quello che non conoscono: inceneritori, emergenza rifiuti ed acqua pubblica.

De Luca: "Denunceremo Zanotelli per procurato allarme"

De Luca sbraita nei confronti di padre Alex Zanotelli e di chi si oppone al suo pallino: l'inceneritore. Giugno 2007.

"Mi è capitato di sentire le dichiarazioni di tale padre Zanotelli, che sembra più un attore su un set cinematografico che un prete, parlare di questioni tecniche con un'irresponsabilità che avrebbe davvero meritato una denuncia all'autorità giudiziaria. E' come se qualcuno dicesse pubblicamente: 'Guardate che se bevete l'acqua prendete il tumore...'. Siamo a questi livelli.
Questo signore parlava di impianti per il trattamento dei rifiuti citando tumori, deformazioni per i bambini... Ma cose dell'altro mondo, di una tale idiozia e di una tale irresponsabilità che davvero noi stiamo valutando se procedere ad una denuncia per procurato allarme, perché qui si tratta veramente di essere irresponsabili.
E questo atteggiamento continua, con le conseguenze che vediamo... E poi si creano situazioni di tensione. Ovviamente la gente sente qualche notizia che circola, fa fatica ad ascoltare valutazioni più meditate sul piano tecnico scientifico.
E così continuiamo in questo atteggiamento di pulcinellismo a raccontare buffonate e a fare buffonate. Mentre il resto d'Europa ci guarda sconcertato, e mentre nel resto d'Italia questi problemi sono stati risolti da persone civili e ragionevoli. Senza allarmismi, deformazione dell'informazione, falsità, senza idioti autentici che ascolto in televisione dire proprio bestialità inimmaginabili. Si sta legando il problema dei termovalorizzatori a quello della salute: non c'entra assolutamente niente."

IL MIO PRIMO SCHIAFFO - Corrado Ceron- versione ridotta

Una storia di violenza che si consuma tra le mura domestiche e che, attraverso una forte analogia tra madre e figlia, si ritrova anche nella vita della bambina.

REALITY - INTERVISTA A ROBERTO SAVIANO

Le confessioni dello scrittore da tre anni sotto scorta.

Una Montagna Di Balle - parte 1

Dal 2003 al 2009, un gruppo di videomakers, ha documentato la cosidetta emergenza rifiuti Campana per svelarne gli ingranaggi, individuare responsabilità e attori di quindici anni di gestione straordinaria. Uno spettacolo costato miliardi di euro e decine di processi in corso. Ma dove finiscono i rifiuti campani? Quali sono le ferite di una terra bruciata e i danni alla salute di milioni di persone? Il più grande disastro ecologico dellEuropa occidentale raccontato dalle voci delle comunità in lotta per difendere il proprio futuro: l'assalto ai fondi pubblici, le zone d'ombra della democrazia, il boicottaggio della differenziata, le collusioni con le ecomafie e le proposte di chi si interroga seriamente sulle alternative.

E se vivere in emergenza fosse solo una strategia per accumulare profitti!?

Da un'idea di Sabina Laddaga, Maurizio Braucci e Nicola Angrisano con la voce narrante di Ascanio Celestini con le musiche di Marco Messina Regia di Nicola Angrisano
docutrashfilm.noblogs.org

Questo film è distribuito con licenza Creative Commons 2.5: attribuzione, non commerciale, non opere derivate.

Ascanio Celestini: il Razzismo

"Il razzismo è come il culo, puoi vedere quello degli altri, ma non il tuo".

Immenso!

L'italia [non] e' un paese razzista

L'italia [non] è un paese razzista

L'aggressione a Berlusconi e' una patetica montatura, ed ecco perche'.....

E' successo con l'11 settembre, succede adesso e succederà ancora.
Questo è un buon modo architettato per far passare tutte le leggi che porteranno l'Italia ad essere un regime dittatoriale.
Spegnete la TV