Chi è Online

268 visite
Libri.itEGON SCHIELE. THE COMPLETE PAINTINGS 1909–1918LIN FORMA CON IL TUO CANERENOIR. PITTORE DELLA FELICITÀBOTERO (I) #BasicArt

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Categoria: PRESENTAZIONI DI RIVISTE

Totale: 50

02)- MicroMega - 24 febbraio 2006

Paolo Flores D'Arcais presenta il primo numero del settimanale di MicroMega.
Visita il sito: www.micromega.net

003)- Valori: Le nuove povertà che rappresentano un'emergenza per il Paese

Andrea Di Stefano, direttore di Valori, presenta il numero di febbraio della rivista, ora in vendita anche nelle librerie Feltrinelli di tutta Italia.
Sul questo numero la prima puntata dell'osservatorio sulle nuove povertà: il progetto in collaborazione con la Caritas parte dalla città di Messina dove vecchi e nuovi poveri condividono problemi simili, senza ricevere risposte vere. Il tentativo dell'osservatorio è quello di capire quali sono le ragioni economiche e finanziarie di questa crisi.
Altri contenuti della rivista: lo scandalo dei Centri di detenzione temporanea dei migranti, un aggiornamento sui rapporti tra ING e banche armate, microcredito e finanza etica nel sud del mondo, il wto di Hong Kong e tanto altro.
Visita il sito: www.valori.it

005)- Presentazione del numero di gennaio-febbraio 2006 della rivista Volontari per lo sviluppo

Presentazione del numero di gennaio-febbraio 2006 di Volontari per lo Sviluppo, la rivista ?di chi abita il mondo?. Incentrata su cooperazione e volontariato internazionale, propone la voce inedita dei giornalisti indipendenti dei paesi extraeuropei.
Da quest?anno partono due nuove rubriche:
- L?ESPERTO RISPONDE. IMMIGRATI INTEGRATI Ovvero la consulenza professionale di un nostro avvocato, specialista in diritto di famiglia e tutela dei minori, al servizio dei lettori stranieri (in questo primo numero, il tema sarà il ricongiungimento familiare);
- CONSIGLI PER GLI ACQUISTI per tutto l?anno Andrea Saroldi accompagnerà i lettori nel mondo dei Gas (Gruppi d?acquisto solidali), per una forma di consumo critico e consapevole.
E ancora:
Incognita iran Cancellare Israele dalle carte geografiche e garantire l?accesso al nucleare per il suo paese: questi i cavalli di battaglia del presidente iraniano Ahmadinejad, guardato con timore dalla comunità internazionale. Ma dove sta andando davvero il paese degli ayatollah? Parlano i giovani di Teheran (di Gianluca Iazzolino e Paola Rivetti da Teheran)
ILLUSIONE PERESTROIKA Simbologia, propaganda e loschi traffici. L?autoproclamata Repubblica comunista di Transnistria, che dietro il paravento dello stato sociale funge da ?porto franco? per il traffico d?armi e di uomini, con l?ingresso in Ue della Romania nel 2007 diventerà la frontiera orientale dell?Europa. Che a dicembre ha inviato i primi 50 osservatori lungo i 454 km di confine (di Maurizio Dematteis da Tiraspol; foto di Paolo Siccardi)
I NUMERI DEL VOLONTARIATO INTERNAZIONALE 2005 Il nuovo dossier della Federazione nazionale Focsiv in occasione della giornata mondiale del volontariato e per promuovere la Campagna internazionale sugli Obiettivi di sviluppo del Millennio. Oggi sono ben 690 i progetti che le 60 ong della Federazione promuovono nei cinque continenti, in stretto partenariato con le organizzazioni locali (AA.VV).
E molto altro ancora. www.volontariperlosviluppo.it

01)- MicroMega - gennaio 2006

Paolo Flores d'Arcais presenta ad Arcoiris l'ultimo numero di MicroMega. La rivista, in occasione del ventennale dalla sua fondazione,avrà periodicità mensile per tutto il 2006. La crisi della sinistra e le istanze dei movimenti che in questi anni hanno animatol'opposizione civile al governo Berlusconi sono al centro dell'analisi del filosofo. Un governo populista ed eversivo la cui scofittaelettorale è la condizione necessaria per ristabilire una cornice democratica minima dopo cinque anni di sistematico attacco dei valoricostituzionali.
Visita il sito: www.micromega.net

004)- Presentazione del numero di Dicembre 2005 della rivista Volontari per lo sviluppo

Il numero di dicembre 2005 di Volontari per lo sviluppo offre una serie di spunti di riflessione per l'anno a venire. Come:
- Risollevarsi da una crisi economica grazie soltanto alla forza dei lavoratori. Non è un'utopia, come dimostra l'Argentina delle "imprese recuperate", che negli anni bui della recessione è riuscita a riscattare 15 mila posti dalla disoccupazione, oggi al 22%.
Una soluzione creativa, i cui risultati sono sotto gli occhi di tutti: le 200 imprese recuperate hanno fatturato lo scorso anno 130 milioni di euro. E oggi si va oltre, seguendo anche il modello italiano
Oppure:
- Ogni giorno in Afghanistan gruppi di miliziani attaccano l'esercito, saccheggiano i villaggi e sequestrano i "collaborazionisti". Sono i neo-taleban, ragazzi tra i 18 e i 25 anni reclutati dalla guerriglia dopo il 2001. E mentre Enduring freedom continua a promettere pace e democrazia, tra la popolazione stremata cresce la fiducia nei nuovi guerriglieri
O ancora:
- Prima soldato modello in Vietnam e sterminatore implacabile di donne e bambini; poi reduce in Usa, alcolizzato e disadattato; infine monaco buddista. Il lungo viaggio di un uomo che ha trovato se stesso nei principi dello Zen
Inoltre:
- Affrontare il dolore con naturalezza, in un ambiente familiare e con il sostegno, anche affettivo, di persone competenti: è questo che spinge sempre più donne a partorire in casa. Una pratica ancora di nicchia, ma in cui si fa strada la collaborazione con il servizio pubblico
E molto altro ancora. www.volontariperlosviluppo.it

002)- Valori: Acquisti bio? L'ambiente ringrazia

Ultimo numero dell'anno della rivista di finanza etica Valori, che esce a dicembre con un numero doppio.
Il direttore Andrea Di Stefano ne anticipa i contenuti. Un'ampia inchiesta sul settore biologico ci aiuta a capire che cosa distingue l'agricoltura bio da quella tradizionale e perché produrre in maniera sana e rispettosa dell'ambiente, ha costi così alti.
Tra gli altri argomenti trattati, un'inchiesta sui costi della corruzione sul sistema economico italiano e il racconto di una bellissima esperienza nella Locride, la zona più difficile della Calabria dove, in barba alla 'ndrangheta, una cooperativa sociale ha dato vita ad una residenza per giovani portatori di handicap che è anche una struttura di turismo solidale contro le economie della mafia.
Visita il sito: www.valori.it

003)- Presentazione del numero di Novembre 2005 della rivista Volontari per lo sviluppo

La direttrice Silvia Pochettino presenta il numero VpS di novembre 2005:
- virus tunisino: chi imbavaglia l'informazione? dal 16 al 18 novembre oltre 10 mila delegati di governi, ong e imprese di telecomunicazioni si troveranno a Tunisi per discutere di digital divide e internet governance. Un dossier per capire contraddizioni e retroscena dell'organizzazione dell'ultima fase del Wsis (World Summit on Information Society) proprio nella capitale tunisina, dove 521 prigionieri per reati d'opinione, decine di siti web oscurati e continui attacchi a cronisti e internauti fanno guadagnare al presidente Ben Ali un posto fisso sulla lista nera di Reporter senza frontiere (di Irene Bono)
- MARE NERO: Circa 5,4 miliardi di barili di greggio attendono di essere estratti dal Caspio. Ma già da 10 anni la British Petroleum ha messo le mani sull'Azerbaijan, dando vita a un doppio governo. Un reportage esclusivo, alla scoperta della "corte di Re petrolio", la repubblica più inquinata dell'ex Urss, dove la posta in gioco è il controllo delle ultime risorse energetiche del pianeta. E l'inaugurazione di un grande oleodotto, che taglia ogni comunicazione petrolifera tra Russia e Iran, lascia presagire scenari di guerra (di Gianluca Iazzolino da Baku)
- COME T'INVENTO LA MUTUA: Tra le montagne del Nicaragua, un sistema di salute partecipativo, comunitario e autogestito permette a circa 1500 famiglie di ricevere una copertura sanitaria di base con solo 1,44 euro al mese. Una risposta all'abbandono del governo centrale, raccontata in esclusiva a VpS dai diretti protagonisti. Contro la logica dell'emigrazione e la perdita dell'economia comunitaria, da sempre centrale in questa società (di Jose Carlos Bonino Jasaui da Managua)
- BAGHDAD SENZA VELI: 70 attentati al giorno, centinaia di arresti illegali, decine di migliaia i civili uccisi. E poi la povertà, le malattie, la disoccupazione al 65%. A far le spese di oltre due anni di presenza americana in Iraq è soprattutto la società civile. VpS ne ha raccolto le drammatiche testimonianze. (di Maurizio Dematteis)
- E ancora: PROSTITUTE DEGLI DEI a Bombay forniscono prestazioni 365 giorni all'anno, DAYTON 10 ANNI AL VENTO la pacificazione ancora lontana, LA PENNA DELL'UFFICIALE Yasmina Khadra racconta gli orrori dell'Algeria, PACIFISTI DI ZAPATA in campo per la sfida elettorale e molto altro ancora...
Volontari per lo Sviluppo è diffusa in abbonamento postale (redazione@volontariperlosviluppo.it) e in libreria in tutte le regioni italiane. www.volontariperlosviluppo.it

002)- Tempi di Fraternità - Sommario novembre 2005

Mensile di attualità, ricerca e confronto comunitario unisce spiritualità e laicità, per un mondo più solidale e vicino al vangelo.
Tempi di Fraternità nr 9, novembre 2005
Visita il sito: www.tempidifraternita.it

Social Watch - Ruggiti e Bisbigli. Genere e Povertà: Promesse contro Azioni

Il rapporto annuale Social Watch è lo studio indipendente sullo sviluppo sociale più autorevole a livello internazionale,
compilato da un network di oltre 500 organizzazioni della società civile nel mondo.
L'edizione 2005, "Ruggiti e Bisbigli. Genere e Povertà: Promesse contro Azioni" è stato presentato all'Onu dei Popoli lo scorso 9 settembre 2005. Il rapporto contiene anche studi specifici in 50 paesi, tra cui l'Italia. L'Italia dovrebbe "ritirare il suo Esercito da tutte le missioni militariche violano l'articolo 11 della costituzione italiana e la Carta delle Nazioni Unite", affermano gli autori del rapporto paese Italia.
Le organizzazioni della società civile chiedono al governo italiano di tagliare le spese militari - che si attestano per le sole
missioni militari a ca. 1,5 milioni di dollari l'anno - e incrementare i contributi per gli aiuti internazionali allo sviluppo, attualmente sotto lo 0,13%. Nel frattempo, per la spesa pubblica relativa alla protezione sociale, l'Italia cade molto sotto la media europea.
L'Italia è anche il paese donatore che contribuisce meno alla cooperazione allo sviluppo. Nonostante le ripetute promesse del governo ad allocare lo 0,7% del PIL all'aiuto internazionale allo sviluppo, in accordo con gli impegni presi dalle nazioni membre dell'OCSE, il suo contributo nel 2004 è stato calcolato in appena lo 0,11%.
Il rapporto (in Inglese) è disponibile sul sito:www.socialwatch.org
e il volume può essere richiesto a:info@socialwatch.it

002)- Presentazione del numero di ottobre 2005 della rivista Volontari per lo sviluppo

Volontari per lo Sviluppo, la rivista "di chi abita il mondo", sul numero di ottobre 2005 presenta i seguenti servizi:
L'OMERTA' DI SANTIAGO Detenzione, torture ed esilio forzato; e per giunta, sulle oltre 100 mila vittime di Pinochet, grava oggi una nuova condanna: un silenzio di mezzo secolo sui nomi degli aguzzini. Ma dall'Europa parte la riscossa, e nasce una federazione di ex prigionieri per far pressione sulla comunità internazionale (di Irene Bono)
SOGNI DA FAVELAS Abitano in stanze di legno e cartone, con pavimenti ammuffiti e invasi dai ratti. Sono i 6 milioni di brasiliani costretti nelle baraccopoli senz'acqua, corrente elettrica e rete fognaria. Il loro sogno è comprarsi una casa dignitosa. O almeno poter trovar riparo alla stazione (di Tatiana Merlino da San Paolo)
PANTERE ROSA IN AFRICA NERA Donne e politica, binomio imperfetto. Le rappresentanti al potere nel mondo sono poco più del 15% degli eletti. E in Africa, dove ben il 62% delle donne producono reddito, solo ora iniziano a emergere sulla scena politica. I casi di Niger, Zambia e Repubblica democratica del Congo (di Abdelkader Aghali, Federico Bastiani, Simona Mori).
DOSSIER: FORM-AZIONE GLOBALE Educarsi al cambiamento, al dialogo tra culture e a leggere le disuguaglianze planetarie. E' il senso della formazione offerta dalle ong europee ai giovani, ma anche ad amministratori, insegnanti e associazioni, capaci di indurre trasformazioni concrete negli ambienti dove operano (di Piera Gioda)
TI RICORDI DI SREBRENICA? A 10 anni dal massacro dei musulmani bosniaci consumato sotto lo sguardo immobile dell'Onu, VpS tenta un bilancio attraverso i contributi del giornalista Luca Leone, che ricostruisce la cronaca di quei giorni, e le analisi degli storici William Bonapace e Maria Perino. Per capire ciò che è stato e, forse, sarà dell'ex Jugoslavia.
LA SINDROME DEI BALCANI Più di 30 soldati italiani morti per linfoma di Hodgkin e leucemia, 200 gravemente malati al ritorno dalle missioni di pace. La scia mortale che l'uranio impoverito si lascia alle spalle, va da Pristina a Baghdad, fino a Cagliari (di Stefania Divertito)
MI VENDO Una donna incinta offre il pancione come spazio pubblicitario; uno studente si fa tatuare in fronte il marchio di un'azienda, per pagarsi l'università. Queste le ultime frontiere del marketing, che trasforma il corpo umano in mezzo di promozione (di Silvia Rubino e Giuseppe Raffa)
E poi: ESPLORATORI DI PACE dopo un secolo, lo scoutismo si apre alla cooperazione internazionale (di Emanuele Fantini), IL DOPOSCUOLA DEL MONDO i tanti modi per integrare gli studenti stranieri (di Stefania Garini) e molto altro ancora...
Volontari per lo Sviluppo è diffusa in abbonamento postale (redazione@volontariperlosviluppo.it) e in libreria in tutte le regioni italiane. www.volontariperlosviluppo.it