Chi è Online

225 visite
Libri.itWINSOR MCCAY. THE AIRSHIP ADVENTURES OF LITTLE NEMO - pocket size100 CONTEMPORARY BRICK BUILDINGS (IEP)IN FORMA CON IL TUO CANEPALEOART. VISIONS OF THE PREHISTORIC PASTGATTI D

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Categoria: PRESENTAZIONI DI RIVISTE

Totale: 50

008)- Volontari per lo sviluppo Aprile 2006

Sul numero VpS di maggio 2006, la rivista "di chi abita il mondo", incentrata su cooperazione e volontariato internazionale, troverete i seguenti argomenti:
IL CORAGGIO DELLA POLITICA Politiche di genere, capi di Stato donna, provvedimenti radicali contro la corruzione, raddoppio degli investimenti in scuola e sanità, diversificazione delle fonti energetiche...: alcuni Stati del Sud del mondo stanno dando una svolta radicale alla loro politica. E l'Europa ha tutto da imparare (di Simona Tratzi)
MONDI IN GABBIA Il nostro viaggio a 360° tra le carceri d'Italia, Messico, Burundi, Romania e Kosovo. Dietro le sbarre il mondo non è tutto uguale: il Sud è ancora più Sud, il Nord è un po' meno Nord. Aumenta a dismisura la popolazione carceraria ma la criminalità non accenna a diminuire. E di prigione si muore. Solo in Italia, dal 1998 al 2005, 1.191 i decessi noti. Intanto, c'è chi nell'istituzione penitenziaria trova un ottimo business (di Gianluca Iazzolino, foto di Simone Perolari)
PETROLIO SOCIALE Istruzione, cibo e salute. Grazie alla nazionalizzazione del colosso petrolifero venezuelano Pdva, e all'utilizzo "mirato" di parte dei suoi introiti, il discusso presidente Chavez insiste in missioni sociali gratuite per tutta la popolazione. Così anche gli abitanti dei barrios, da sempre privi dei fondamentali diritti, si sentono cittadini a pieno titolo (di Giulia M. Foresti da Caracas, foto di Davide Casali)
MOLDOVA: LABORATORIO WELFARE Un piccolo paese, il più povero d'Europa, lancia un esperimento sociale innovativo: mettere in rete il Ministero, le amministrazioni e le oltre 400 ong locali e straniere che lavorano nel paese. Per gestire bene la transizione dal modello statalista sovietico a un "privato sociale" (di Maurizio Dematteis da Chisinau)
E molto altro ancora...
AUTORE:
Logovideo
Visita il sito:
www.questaeunacitta.it

06)- MicroMega - 12 Maggio 2006

Sull'ultimo numero di MicroMega Massimo Cacciari e Paolo Flores d'Arcais in un confronto senza mezzi termini discutono di movimenti, liste civiche, nascita del Partito democratico.

05)- MicroMega - 07 Aprile 2006

È solo un brutto sogno!Carlo Lucarelli nel nuovo fascicolo della Primavera
di MicroMega immagina l'11 aprile 2006 con Berlusconi vincitore e tratteggia
uno scenario da incubo. E a questo appuntamento elettorale -sicuramente uno
dei più importanti del dopoguerra - come voteranno i più vicini collaboratori della
rivista? Le dichiarazioni di voto di Andrea Camilleri, Dario Fo, Marco
Travaglio, Elle Kappa, Moni Ovadia, Carlo Augusto Viano, Paolo Flores d'
Arcais e tanti altri (quaranta!).
Nel filmato che segue Paolo Flores d'Arcais presenta il nuovo numero.
Visita il sito: www.micromega.net

04)- MicroMega - 24 marzo 2006

Un'altra televisione è possibile: questo il senso della proposta di legge di iniziativa popolare per la riforma del sistema radiotelevisivo lanciata da Sabina Guzzanti qualche settimana fa all'Ambra Jovinelli di Roma.Scrive Tana De Zulueta: "il sogno è quello di una televisione pubblica affrancata dal controllo dei partiti politici, fatta e gestita da 'chi la televisione la sa fare'. La premessa è che la concessionaria del servizio pubblico deve essere dei cittadini e non della politica partitica". Questo ed altro sull'ultimo numero di MicroMega settimanale presentato dal direttore Paolo Flores D'Arcais nel filmato che segue.
Visita il sito: www.micromega.net

007)- Volontari per lo sviluppo Aprile 2006

I SILENZI DI CHERNOBYL A vent'anni dal disastro nucleare che ha riversato nell'ambiente materiale radioattivo pari a 200 volte la bomba di Hiroshima, un rapporto dell'Onu dichiara meno di 50 morti per l'incidente. Intanto i rapporti dell'Oms e dei ricercatori locali, che parlano di migliaia di vittime, vengono censurati. La guerra di cifre continua. Con un'unica certezza: si sono falsificati i dati fin dai primi giorni dopo il disastro, quando 40 protocolli segreti del Pcus imponevano di nascondere tutte le conseguenze sanitarie. La nostra inchiesta (di Silvia Pochettino, foto di Igor Kostin)
DIVERSAMENTE OLIMPICI La nazionale italiana di sci alpino ha schierato uno squadrone di 10 atleti in occasione delle Paralimpiadi di Torino 2006. Dalle categorie standing, sitting e visually impaired, gli azzurri che si allenano tra difficoltà economiche e uno sforzo fisico non indifferente si sono affermati per i loro successi sportivi. VpS è andato a conoscerli, a "riflettori spenti" (di Federica Cravero e Maurizio Dematteis)
ROM COME NOI Aggressivi, senza etica del lavoro, poco inclini a curare l'igiene personale, pronti a delinquere. Questo lo stereotipo del rom per i cittadini europei. Ma oggi un progetto dell'Ue lancia il "Decennio dell'inclusione" in nove paesi dell'est, con l'obiettivo di ridurre il divario socio-economico fra le comunità rom e il resto della società (di Mihaela Iordache da Bucarest)
E ancora: DIECI RICHIESTE AL NUOVO GOVERNO Un documento rivolto al nuovo governo per dare dignità alla cooperazione italiana (di Sergio Marelli) IL NEMICO "RITROVATO" Un master in diritti umani ha fatto di Malta un luogo d'incontro di giovani provenienti da paesi "nemici" del Mediterraneo (di Bartolomeo Conti) ADELANTE PRESIDENTA Il ritratto della neo presidentessa del Cile Michelle Bachelet (di Ximena Villanueva da Santiago) e molto altro ancora...
E molto altro ancora. www.volontariperlosviluppo.it

006)- Volontari per lo sviluppo Marzo 2006

REGIE D?AFRICA Un ricchissimo dossier sul Festival del cinema africano, che ormai da 15 anni si svolge a marzo a Milano, e che nel 2005 ha registrato oltre 10 mila presenze. Occasione unica tanto per gli esperti quanto per i profani di conoscere la cinematografia del continente nero. Quest?anno oltre 100 film, con produzioni anche da Asia, America Latina e dei black statunitensi (a cura di Anna Pozzi)
FORUM SOCIALE MONDIALE Bamako: 20 mila partecipanti, quasi 800 incontri e seminari, in 11 siti distinti della città. Il primo Forum sociale in terra d?Africa si chiude con successo, nonostante i grandi problemi organizzativi. A Caracas, 70 mila partecipanti e oltre 500 eventi quotidiani. Segno che la società civile è pronta. E rilancia per Nairobi 2007 (foto e testo di Marco Bello da Bamako, e di Tancredi Tarantino da Caracas)
LE SORELLE DEL CAMPO Due suore, ?missionarie in patria?, dal 1979 vivono in un campo nomadi alla periferia di Torino. Una scelta difficile, ma che dimostra come sia possibile convivere anche avendo concezioni e culture molto diverse, e imparando da chi abita accanto (di Maurizio Dematteis)
E ancora: NEI SUQ DI TORINO Un reportage tra le botteghe degli stranieri (di Irene Bono, foto di Simone Perolari) FERMARE LE GUERRE? UNA MAGIA DA BAMBINI Gli spettacoli del Mago Sales per parlare in tutto il mondo della pace e del dramma dei bambini soldato (di Lorenza Fontana ed Elisa Gallo), LEGAMI DI SANGUE L?ultimo libro di Nuruddin Farah (di Diego Marani), LA VITTORIA DELL?INDIO Evo Morales: il nuovo presidente della Bolivia (di Xavier Jordàn da La Paz) e molto altro ancora?
E molto altro ancora. www.volontariperlosviluppo.it

03)- MicroMega - 17 marzo 2006

Paolo Flores D'Arcais presenta il nuovo numero del settimanale di MicroMega.
L'egemonia di Mieli sul centrosinistra, di cui Micromega parlava già da un anno, "si radica su questa strordinaria logica: la cultura 'vincente' della sinistra, per essere tale - cioè, a) cultura e b) di sinistra - deve essere di destra". Resta un fatto, naturalmente: "l'editoriale di sostegno a Prodi è un ottima notizia per la democrazia. Ma anche sintomo preoccupante. Che conferma quanto nessuno vuole ancora riconoscere: non abbiamo due schieramenti democratici, uno di centrodestra e uno di centrosinistra. Abbiamo uno schieramento di destra-centro-sinistra che raccoglie tutte le forze che si oppongono all'avvitamento peronista-videocratico del Paese, e dall'altra i protagonisti, gli ascari e le cheerleader dell'avvitamento stesso"
Visita il sito: www.micromega.net

02)- Narcomafie, numero di marzo 2006

Marzo 2006 - Narcomafie propone un numero speciale sulla Giornata nazionale di Libera della memoria e dell'impegno in ricordo di tutte le vittime di mafia tenuta a Torino.
Roma, Niscemi, Reggio Calabria, Corleone, Casarano, Torre Annunziata, Nuoro, Modena, Gela, ancora Roma. E quest'anno Torino. Quasi una via crucis, con stazioni di sofferenza, ma dove il dolore sa anche costruire speranza e promettere nuovo inizio, essere lievito di assunzione di responsabilità, partecipazione e testimonianza. Portatore di pace. Ma dunque, prima, di memoria e di verità.
La Giornata dell'impegno e della memoria, ospitata questo 21 marzo nel capoluogo piemontese, in un certo senso è una "carovana": perché percorre l'Italia, anno dopo anno, città dopo città, per ricordare...
Luigi Ciotti
Per chi fosse interessato ad abbonarsi alla rivista, o semplicemente per avere maggiori informazioni, collegatevi al sito www.narcomafie.it

005)- Valori: Di Stefano presenta il numero di Marzo

Mercanti di morte, un'inchiesta sull'industria bellica e sui nuovi business che ci girano intorno: si scopre che il commerciopiù redditizio non è quello di bombe e cacciabombardieri ma quello di "armi leggere", fucili, pistole, carabine che hanno ilpregio di costare poco e di sfuggire anche alle leggi più rigorose. L'Italia è il secondo esportatore al mondo di piccolearmi, mentre è al nono posto nelle "armi pesanti", come elicotteri, radar, fregate.Ancora:- il dramma della nostra missione in Iraq, costata sino ad oggi 1,8 miliardi di euro per le operazioni militarie 90 milioni per la parte umanitaria;- le corporation ingrassano con i budget stratosferici del Pentagono: negli Usa il presidente Bush taglia la spesa sociale eaumenta ancora il budget del Pentagono del 7% al quale si aggiungono le spese della guerra (70 miliardi di dollari), lecorporation del settore esultano;- inchiesta sulle coop: il punto sulla situazione delle cooperative mesi dopo lo scoppio del caso Unipol.
Visita il sito: www.valori.it

01)- Narcomafie, numero di febbraio 2006

Narcomafie è un progetto di informazione e documentazione del Gruppo Abele cui collaborano giornalisti, docenti universitari, magistrati, centri di documentazione italiani e stranieri, gruppi e associazioni del privato sociale.
Nata nel 1993, all'indomani delle stragi di Capaci e di via D'Amelio in cui vennero uccisi i giudici Falcone e Borsellino, la rivista ha documentato in questi anni l'aggressione della criminalità organizzata allo Stato, gli interessi legati ai traffici illeciti, il mancato rispetto dei diritti umani e la reazione della società civile.
Sul numero di febbraio 2006: aumentano in Africa traffico, produzione e consumo di droghe. A favorirlo sono la situazione sociale del continente sempre più critica, ma anche un mercato globale delle sostanze vicino allo straripamento. I trafficanti devono crearsi nuove piazze.
In questo numero: un ricco dossier sulle droghe nell'Africa sub-sahariana, le intimidazioni al nostro collaboratore Dino Paternostro, il diffondersi della "mafia" come logo commerciale e molto altro ancora...
Per chi fosse interessato ad abbonarsi alla rivista, o semplicemente per avere maggiori informazioni, collegatevi al sito www.narcomafie.it