Arcoiris TV

Chi è Online

211 visite
Libri.itLEONARDO DA VINCI. TUTTI I DIPINTI - #BibliothecaUniversalisDIEGO RIVERA. THE COMPLETE MURALSOLIO DI COCCOINTERVENTI CRUCIALIMERT ALAS AND MARCUS PIGGOTT - edizione limitata

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Categoria: PRESENTAZIONI DI RIVISTE

Totale: 50

005)- Presentazione del numero di gennaio-febbraio 2006 della rivista Volontari per lo sviluppo

Presentazione del numero di gennaio-febbraio 2006 di Volontari per lo Sviluppo, la rivista ?di chi abita il mondo?. Incentrata su cooperazione e volontariato internazionale, propone la voce inedita dei giornalisti indipendenti dei paesi extraeuropei.
Da quest?anno partono due nuove rubriche:
- L?ESPERTO RISPONDE. IMMIGRATI INTEGRATI Ovvero la consulenza professionale di un nostro avvocato, specialista in diritto di famiglia e tutela dei minori, al servizio dei lettori stranieri (in questo primo numero, il tema sarà il ricongiungimento familiare);
- CONSIGLI PER GLI ACQUISTI per tutto l?anno Andrea Saroldi accompagnerà i lettori nel mondo dei Gas (Gruppi d?acquisto solidali), per una forma di consumo critico e consapevole.
E ancora:
Incognita iran Cancellare Israele dalle carte geografiche e garantire l?accesso al nucleare per il suo paese: questi i cavalli di battaglia del presidente iraniano Ahmadinejad, guardato con timore dalla comunità internazionale. Ma dove sta andando davvero il paese degli ayatollah? Parlano i giovani di Teheran (di Gianluca Iazzolino e Paola Rivetti da Teheran)
ILLUSIONE PERESTROIKA Simbologia, propaganda e loschi traffici. L?autoproclamata Repubblica comunista di Transnistria, che dietro il paravento dello stato sociale funge da ?porto franco? per il traffico d?armi e di uomini, con l?ingresso in Ue della Romania nel 2007 diventerà la frontiera orientale dell?Europa. Che a dicembre ha inviato i primi 50 osservatori lungo i 454 km di confine (di Maurizio Dematteis da Tiraspol; foto di Paolo Siccardi)
I NUMERI DEL VOLONTARIATO INTERNAZIONALE 2005 Il nuovo dossier della Federazione nazionale Focsiv in occasione della giornata mondiale del volontariato e per promuovere la Campagna internazionale sugli Obiettivi di sviluppo del Millennio. Oggi sono ben 690 i progetti che le 60 ong della Federazione promuovono nei cinque continenti, in stretto partenariato con le organizzazioni locali (AA.VV).
E molto altro ancora. www.volontariperlosviluppo.it

003)- Avvenimenti: Numero del 10/06/2005

Daniela Preziosi, giornalista di Avvenimenti, presenta il numero del 10/07/2005.
In copertina: le nuove rivelazioni sulla morte di Enzo Baldoni.
Speciale Dossier: "L'Italia all'ultima spiaggia, quest'anno meno mare"
Visita il sito: www.avvenimentionline.it
Scrivi all'indirizzo: segreteria@avvenimentionline.it

005)- Avvenimenti: Numero del 24/06/2005

Marco Romani, giornalista di Avvenimenti, presenta il numero del 24/06/2005.
Scrittori, politici, società civile, superulivisti e ulivoscettici danno qualche consiglio a Prodi. Per vincere le primarie, ma soprattutto le prossime elezioni politiche.
Visita il sito: www.avvenimentionline.it
Scrivi all'indirizzo: segreteria@avvenimentionline.it

007)- Volontari per lo sviluppo Aprile 2006

I SILENZI DI CHERNOBYL A vent'anni dal disastro nucleare che ha riversato nell'ambiente materiale radioattivo pari a 200 volte la bomba di Hiroshima, un rapporto dell'Onu dichiara meno di 50 morti per l'incidente. Intanto i rapporti dell'Oms e dei ricercatori locali, che parlano di migliaia di vittime, vengono censurati. La guerra di cifre continua. Con un'unica certezza: si sono falsificati i dati fin dai primi giorni dopo il disastro, quando 40 protocolli segreti del Pcus imponevano di nascondere tutte le conseguenze sanitarie. La nostra inchiesta (di Silvia Pochettino, foto di Igor Kostin)
DIVERSAMENTE OLIMPICI La nazionale italiana di sci alpino ha schierato uno squadrone di 10 atleti in occasione delle Paralimpiadi di Torino 2006. Dalle categorie standing, sitting e visually impaired, gli azzurri che si allenano tra difficoltà economiche e uno sforzo fisico non indifferente si sono affermati per i loro successi sportivi. VpS è andato a conoscerli, a "riflettori spenti" (di Federica Cravero e Maurizio Dematteis)
ROM COME NOI Aggressivi, senza etica del lavoro, poco inclini a curare l'igiene personale, pronti a delinquere. Questo lo stereotipo del rom per i cittadini europei. Ma oggi un progetto dell'Ue lancia il "Decennio dell'inclusione" in nove paesi dell'est, con l'obiettivo di ridurre il divario socio-economico fra le comunità rom e il resto della società (di Mihaela Iordache da Bucarest)
E ancora: DIECI RICHIESTE AL NUOVO GOVERNO Un documento rivolto al nuovo governo per dare dignità alla cooperazione italiana (di Sergio Marelli) IL NEMICO "RITROVATO" Un master in diritti umani ha fatto di Malta un luogo d'incontro di giovani provenienti da paesi "nemici" del Mediterraneo (di Bartolomeo Conti) ADELANTE PRESIDENTA Il ritratto della neo presidentessa del Cile Michelle Bachelet (di Ximena Villanueva da Santiago) e molto altro ancora...
E molto altro ancora. www.volontariperlosviluppo.it

002)- Avvenimenti: Numero del 04/06/2005

Marco Romani, giornalista di Avvenimenti, presenta il numero del 04/06/2005.
In copertina: "Nuovi forzati" ovvero a quei detenuti che, in molte parti del mondo, vengono sfruttati, e a volte venduti alle aziende, per fare lavori pesantissimi.
Speciale Dossier: bilancio del primo anno della scuola morattiana.
Visita il sito: www.avvenimentionline.it
Scrivi all'indirizzo: segreteria@avvenimentionline.it

008)- Volontari per lo sviluppo Aprile 2006

Sul numero VpS di maggio 2006, la rivista "di chi abita il mondo", incentrata su cooperazione e volontariato internazionale, troverete i seguenti argomenti:
IL CORAGGIO DELLA POLITICA Politiche di genere, capi di Stato donna, provvedimenti radicali contro la corruzione, raddoppio degli investimenti in scuola e sanità, diversificazione delle fonti energetiche...: alcuni Stati del Sud del mondo stanno dando una svolta radicale alla loro politica. E l'Europa ha tutto da imparare (di Simona Tratzi)
MONDI IN GABBIA Il nostro viaggio a 360° tra le carceri d'Italia, Messico, Burundi, Romania e Kosovo. Dietro le sbarre il mondo non è tutto uguale: il Sud è ancora più Sud, il Nord è un po' meno Nord. Aumenta a dismisura la popolazione carceraria ma la criminalità non accenna a diminuire. E di prigione si muore. Solo in Italia, dal 1998 al 2005, 1.191 i decessi noti. Intanto, c'è chi nell'istituzione penitenziaria trova un ottimo business (di Gianluca Iazzolino, foto di Simone Perolari)
PETROLIO SOCIALE Istruzione, cibo e salute. Grazie alla nazionalizzazione del colosso petrolifero venezuelano Pdva, e all'utilizzo "mirato" di parte dei suoi introiti, il discusso presidente Chavez insiste in missioni sociali gratuite per tutta la popolazione. Così anche gli abitanti dei barrios, da sempre privi dei fondamentali diritti, si sentono cittadini a pieno titolo (di Giulia M. Foresti da Caracas, foto di Davide Casali)
MOLDOVA: LABORATORIO WELFARE Un piccolo paese, il più povero d'Europa, lancia un esperimento sociale innovativo: mettere in rete il Ministero, le amministrazioni e le oltre 400 ong locali e straniere che lavorano nel paese. Per gestire bene la transizione dal modello statalista sovietico a un "privato sociale" (di Maurizio Dematteis da Chisinau)
E molto altro ancora...
AUTORE:
Logovideo
Visita il sito:
www.questaeunacitta.it

009)- Volontari per lo sviluppo Settembre 2006

IL MURO IMPOSSIBILE Un drammatico reportage tra i migranti africani in
attesa di "scavalcare la rete" ed entrare nell'enclave spagnola di
Melilla. Che viaggiano a piedi attraverso la savana e il deserto, e
restano nascosti per anni nelle foreste del Marocco. Braccati dai
militari, sottoposti a ogni tipo di violenza, molti non ce la fanno. E
allora ripartono alla volta della Mauritania per imbarcarsi con
destinazione Canarie, la "nuova porta" d'accesso all'Europa (di
Maurizio Dematteis da Melilla, foto di Simone Perolari)
DEAD MAN WALKING Povertà, disperazione, fanatismo e attaccamento alla
propria terra. Sono alcuni degli ingredienti che spingono un ragazzo a
diventare kamikaze. Anche se la decisione ultima rimane spesso un
mistero per gli stessi parenti. Un viaggio esclusivo, dai martiri di
Al Aqsa di Jenin ai familiari dei kamikaze di Al Arraqa, per
raccontare il dramma della società civile palestinese (di Gianluca
Iazzolino da Jenin, foto di Stefano Serra)
PANE E PC PER TUTTI Un dossier approfondito sul digital divide, in
cerca delle soluzioni che sembrano scatenare interessi tanto
commerciali che "nobili". C'è chi vede i paesi poveri come mercati
d'espansione per l'hardware prodotto e venduto dalle industrie del
Nord, e chi promuove le nuove tecnologie come un potenziale volano per
l'autosviluppo. Come le organizzazioni non governative, impegnate a
realizzare iniziative di sviluppo sostenibile in ambito tecnologico,
da affiancare ai tradizionali progetti di solidarietà (di Carlo
Gubitosa)
E inoltre: PROCESSO AL PASSATO In Romania si processano i crimini
commessi durante la dittatura comunista (di Mihaela Iordache da
Bucarest) COOPERAZIONE ARMATA Confusione crescente tra aiuti allo
sviluppo e missioni militari (di Maurizio Dematteis) CUSTODI DELL'EDEN
La Chiesa riflette sulla "questione ecologica" e a settembre lancia la
Giornata nazionale per la salvaguardia del creato (di Elisa Gallo) e
molto altro ancora?
Visita il sito: www.volontariperlosviluppo.it

Social Watch - Ruggiti e Bisbigli. Genere e Povertà: Promesse contro Azioni

Il rapporto annuale Social Watch è lo studio indipendente sullo sviluppo sociale più autorevole a livello internazionale,
compilato da un network di oltre 500 organizzazioni della società civile nel mondo.
L'edizione 2005, "Ruggiti e Bisbigli. Genere e Povertà: Promesse contro Azioni" è stato presentato all'Onu dei Popoli lo scorso 9 settembre 2005. Il rapporto contiene anche studi specifici in 50 paesi, tra cui l'Italia. L'Italia dovrebbe "ritirare il suo Esercito da tutte le missioni militariche violano l'articolo 11 della costituzione italiana e la Carta delle Nazioni Unite", affermano gli autori del rapporto paese Italia.
Le organizzazioni della società civile chiedono al governo italiano di tagliare le spese militari - che si attestano per le sole
missioni militari a ca. 1,5 milioni di dollari l'anno - e incrementare i contributi per gli aiuti internazionali allo sviluppo, attualmente sotto lo 0,13%. Nel frattempo, per la spesa pubblica relativa alla protezione sociale, l'Italia cade molto sotto la media europea.
L'Italia è anche il paese donatore che contribuisce meno alla cooperazione allo sviluppo. Nonostante le ripetute promesse del governo ad allocare lo 0,7% del PIL all'aiuto internazionale allo sviluppo, in accordo con gli impegni presi dalle nazioni membre dell'OCSE, il suo contributo nel 2004 è stato calcolato in appena lo 0,11%.
Il rapporto (in Inglese) è disponibile sul sito:www.socialwatch.org
e il volume può essere richiesto a:info@socialwatch.it

018)- Volontari per lo sviluppo Giugno - Luglio 2007

A SUD DELLA VACANZA: Il turismo è la prima attività economica al mondo, ma l'85% dei viaggi all'estero restano appannaggio di 20 paesi, tutti del Nord. Ora però anche a Sud si sta diffondendo la pratica delle ferie oltre confine: in Africa, ad es, il numero dei turisti che espatriano è passato da 10 a 20 milioni in un decennio; in Asia da 60 a 150 milioni. Ma non sempre il concetto di ferie coincide con quello occidentale. VpS racconta le "vacanze degli altri" (di Stefania Garini)
POLVERIERA LIBANO:Dopo 15 anni di guerra civile, 30 di occupazione siriana, 8 invasioni israeliane, l'arrivo di 300 mila profughi palestinesi e l'infausta politica americana nel paese, i libanesi temono il peggio. Mentre l'ex presidente Amine Gemayel e il generale Michel Aoun, prima alleati ora nemici, si confrontano a distanza sul futuro del paese (testo e foto di Anna Pozzi da Beirut)
LABIRINTO COLOMBIANO: Governo, paramilitari e guerriglie cercano una via d'uscita alla più lunga guerra civile latinoamericana. E con il disarmo di 31 mila paramilitari, la partita resta tutta da giocare. Ecco cosa si muove in Colombia, con l'aiuto di Cuba, Spagna e Norvegia (di Alessandro Berruti da Cali)
PIU' CHE IL PETROLIO POTE' IL BIODIESEL: Il Guatemala è oggi terra di conquiste energetiche, tra multinazionali - come l'Enel - che spingono gli indigeni a lasciare le loro terre per creare centrali idroelettriche, e gli Usa che lo vogliono bacino di biocarburanti. Intanto chi lavora per far conoscere ai maya i propri diritti è minacciato di morte. Aspettando le elezioni di settembre... (di Federica Cravero)
LA VITA SLOW: Passeggiate nel verde, letture rilassanti, degustazione di cibi e bevande, sport e viaggi "dolci": la filosofia della lentezza prende piede in tutto l'occidente. In barba a un mondo dove si sta in auto 72 minuti al giorno e lo spazio per i figli si è ridotto del 40% (di Stefania Garini)
E molto altro ancora...
Visita il sito: www.volontariperlosviluppo.it

001)- Avvenimenti: Numero del 27/05/2005

Marco Romani, giornalista di Avvenimenti, presenta il numero del 27/05/2005.
Il dossier centrale e la copertina sono dedicati al referendum sulla procreazione assistita. Grandi firme del mondo della scienza, della cultura e della politica spiegano perchè votare 4 si.
Visita il sito: www.avvenimentionline.it
Scrivi all'indirizzo: segreteria@avvenimentionline.it