Arcoiris TV

Chi è Online

201 visite
Libri.itCOLORPEDIAN.191 GO HASEGAWADAVID BOWIE. THE MAN WHO FELL TO EARTHPONTI (I) #BasicArtPACKAGE DESIGN - #BIbiliothecaUniversalis

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Categoria: RacCorti sociali

Totale: 14

UNA GIORNATA CON LA PANTERA

3° PREMIO edizione 2009NELLA VIDEO INTERVISTA SI RACCONTA CON EFFICACIA, SENSIBILITÀ E DELICATEZZA IL DISAGIO PSICHICO DI CATIA, CHE CON LA FORZA E LA DETERMINAZIONE DI UNA PANTERA PERCORRE LA DIFFICILE STRADA DELL'INSERIMENTO SOCIALE E LAVORATIVOregia: LUCIA GONNELLI, L'ALBA ASSOCIAZIONE PISA

Visita il sito: www.raccortitoscani.it

IN OMBRA

2° PREMIO EX-AEQUO edizione 2009CON LINGUAGGIO POETICO ED EFFICACE IL VIDEO RACCONTA DI COME AIUTARE GLI ALTRI SIGNIFICHI ANCHE MIGLIORARE ANCHE SE STESSI. LA POESIA VISIVA RENDE BENE IL VALORE SOCIALE DEL MESSAGGIO.Autore: Sara RicciAnno di produzione: 2009 Suono: Stefano Bigoni

Visita il sito: www.raccortitoscani.it

AFFOLLATA SOLITUDINE

Un gruppo di ragazzi in un luna park. Mentre tutti si divertono, una ragazza del gruppo resta in disparte, osservando gli altri ridere e mangiare dolciumi. Le attrazioni del lunapark diventano un inquietante percorso per la ragazza che deve affrontare la problematica percezione col proprio corpo e con il cibo.
2° PREMIO EX-AEQUO PROMUOVE IL VOLONTARIATO SENZA NARRARNE LE GESTA, HA UNA DECISA CAPACITA' NARRATIVA, UN LINGUAGGIO CREATIVO. ILLUSTRA CON EFFICACIA LA TEMATICA SCELTA CON OTTIMA TECNICA DI RIPRESA E DI MONTAGGIO.

Autore:Francesco Faralli
Produzione: Associazione L'Equilibrista onlus - Arezzo
Anno di produzione: 2009
Suono: Alessio Tiezzi - Tommaso Bianchi

Visita il sito: www.raccortitoscani.it

LA CASA

A casa Emma i corpi si muovono lenti. Portano gesti precisi, attenti, quotidiani: il bucato si stende al sole, il pane si impasta, si prepara un caffè. Ogni gesto racconta di modi diversi, provenienti da passi lontani e porta tra le dita sofferenze dure, protratte, ferite luride di dolore. A casa di Emma si abita insieme, si abita donne e bambini, si condividono spazi, pasti, lavatrici, chiacchiere. Si viene però da storie diverse, ma sempre fatte di urla, di botte, di gesti negati e gesti pretesi senza diritto, senza virtù, con un'unica ragione che è quella del più forte. La telecamera si muove tra gli oggetti del giorno dopo giorno, coglie i dettagli usuali del vivere e li illumina per restituire loro un significato profondo e originario, precedente alla loro funzione.1° PREMIO edizione 2009OTTIMA COMUNICAZIONE REALIZZATA ATTRAVERSO UN BUON RAPPORTO FRA IMMAGINE MUSICA E PAROLE, SAPIENTE L'USO DELLO SFOCATO CHE RIVELA UNA REGIA SENSIBILE E MATURA NEL VALORIZZARE IL TEMA TRATTATO.Autore: Daniele Fenudi (Casa Emma) - Viareggio (LU)Anno di produzione: 2009 Suono: "la casa", Esterina.

Visita il sito: www.raccortitoscani.it