Chi è Online

259 visite
Libri.itHAND LETTERING A-Z. GUIDA CREATIVA PER ALFABETI ARTISTICIMICHELANGELO. TUTTE LE OPERE DI PITTURA, SCULTURA E ARCHITETTURAATTILIOBOURGERY. ATLAS OF HUMAN ANATOMY AND SURGERY (IEP)NATIONAL GEOGRAPHIC. AROUND THE WORLD IN 125 YEARS – EUROPE

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Categoria: PREMI - RICONOSCIMENTI - COMMEMORAZIONI - INCONTRI

Totale: 80

Antonio Banfi: un intellettuale europeo a cinquant'anni dalla scomparsa - Prima Parte

Sabato 20 ottobre 2007
PRIMA PARTE - SECONDA PARTE
Conclusione delle celebrazioni per il cinquantesimo della scomparsa di Antonio Banfi,promosse dal Comune di Vimercate e dalla Casa della Cultura, si é svolto in Casa della Cultura il convegno:Antonio Banfi: un intellettuale europeo a cinquant'anni dalla scomparsa.
Relazioni
Il senso teoretico della filosofia di Antonio Banfi: Carlo Sini
La questione del comunismo: Fulvio Papi
Il razionalismo critico di Antonio Banfi e la sua interpretazione di Galileo: Fabio Minazzi
Questioni di estetica banfiana: Gabriele Scaramuzza
Banfi e la cultura protestante: Irene Giannì
Educazione e cultura in Antonio Banfi: Antonio Erbetta
Banfi e Martinetti: Davide Assael
Coordina la discussione Ferruccio Capelli
Realizzato da Arcoiris Milano
Incontro registrato presso la Casa della Cultura di Milano
Visita il sito: www.casadellacultura.it

Per non dimentiCARLO

N.A.Di.R. informa:il 26 gennaio 2007 in "Sala di Città" c/o il Palazzo Comunale di San Lazzaro di Savena (Bologna) è stata proposta lapresentazione dell'Associazione Culturale "Carlo Giuliani"; un'associazione che vuole svolgere una grande opera di memoria quale fondamentada un lato della cultura, dall'altro della politica al di là di ogni tentativo di mitizzazione. Si auspica una commissione parlamentare d'inchiestasui fatti di Genova in modo da potere fare piena luce sull'operato di alcuni "delinquenti" impegnati in quella sede il 20 luglio 2001,tale commissione rappresenta lo strumento per ridare dignità e credibilità a quanti, e sono la maggioranza, svolgono il loro lavoro di tutela dell'ordinepubblico con senso dell'onore e della dignità ben coscienti di essere nella posizione di dovere svolgere un lavoro estremamente impegnativo.
Visita il sito: www.carlogiuliani.org
Visita il sito: asscarlogiuliani.altervista.org
Visita il sito: www.mediconadir.it
Contatti:associazione.carlogiuliani@hotmail.it

Comémoration du trentenaire du coup d'état au Chili

Comémoration du trentenaire du coup d'état au Chili. Se déroulant à Lausanne, en Suisse, c'est une manifestation contre l'interventionisme nord américain qui depuis les annés 70 s'est déployé à travers le monde et en amérique latine en particulier. Ceci en tenant compte de l'importance qu'a eu le procesus de révolution pacisfiste et socialiste méné à bien par le gouvernement de la UP ayant Salvador Allende come leader.

Giornata per Anna Politkovskaja - pomeriggio

7 ottobre 2006: è morta una giornalista vera.
Si chiamava Anna Politkovskaja.

Le hanno sparato prima al cuore e poi alla testa all'ingresso di casa sua alla periferia di Mosca.Figlia di diplomatici ucraini, Anna per vent'anni ha seguito con passione e coraggio il conflitto ceceno.Impegnata nella denuncia delle violazioni commesse dal governo di Mosca, nel 2001 ha vinto il Global Award di Amnesty International
per il giornalismo in difesa dei diritti umani e un anno dopo accetta il ruolo di negoziatrice durante l'assedio del teatro Dubrovka di Mosca.
Anna era già stata arrestata, minacciata di rapimento ed aveva subito un tentativo di avvelenamento.
Ma la sua idea di giornalismo era alta: cercava di raccontare con onestà quello che vedeva, scriveva pensando che i diritti umanisiano un valore assoluto, da difendere sempre, anche in Cecenia, da lei stessa definita "un inferno sulla terra".

Interventi:
Avv. Carmela Lavorato - Associazione Giuristi Democratici, coautrice di un report sul femminicidio
Majnat Abdullaeva - giornalista in cecena del Programma scrittori in esilio del PEN
Giuliano Prandini - coordinatore per l'area della Federazione Russa di Amnesty International
Modera:
Sara Sartori - Radio Città Fujiko
Visita il sito:www.donneinnero.it

Giornata per Anna Politkovskaja - mattina

7 ottobre 2006: è morta una giornalista vera.
Si chiamava Anna Politkovskaja.

Le hanno sparato prima al cuore e poi alla testa all'ingresso di casa sua alla periferia di Mosca.Figlia di diplomatici ucraini, Anna per vent'anni ha seguito con passione e coraggio il conflitto ceceno.Impegnata nella denuncia delle violazioni commesse dal governo di Mosca, nel 2001 ha vinto il Global Award di Amnesty International
per il giornalismo in difesa dei diritti umani e un anno dopo accetta il ruolo di negoziatrice durante l'assedio del teatro Dubrovka di Mosca.
Anna era già stata arrestata, minacciata di rapimento ed aveva subito un tentativo di avvelenamento.
Ma la sua idea di giornalismo era alta: cercava di raccontare con onestà quello che vedeva, scriveva pensando che i diritti umanisiano un valore assoluto, da difendere sempre, anche in Cecenia, da lei stessa definita "un inferno sulla terra".

Interventi:
Patricia Tough - Donne in nero di Bologna
Maria Virgilio - Assessora Scuola, Formazione e Politiche delle differenze, Bologna
Elena Dundovich - docente Storia delle organizzazione internazionali, Firenze
Roberta Frediani - traduttrice di Le fidanzate di Allah, di Julija Juzik
Modera:
Lucia Manassi - Città del Capo Radio Metropolitana
Letture:
Sara Nanni da testi di Anna Politkovskaja
Musiche:
Duo Moka
Visita il sito:www.donneinnero.it

Commemorazione dei 270 fucilati dai nazifascisti

N.A.Di.R. informa: sabato 28 ottobre 2006 il Comitato Provinciale della resistenza e della Lotta diLiberazione ha organizzato c/o il Parco del Tiro a Segno Nazionale di via Agucchi a Bologna la"Commemorazione dei 270 fucilati dai nazifascismi al Poligono di tiro fra il dicembre 1943 e l'aprile 1945"
L'evento è stato organizzato da:
A.N.P.I. Q.re Reno - Sez. Mario Ventura - Barca
A.N.P.I. Q.re Navile - Sez. Bolognina - Corticella - Lame
Centro Sociale Ricreativo Culturale Santa Viola
Centro Sociale Anziani Pescarola
Comitato Unitario Democratico ed Antifascista della Bolognina e del Navile
L'evento è stato patrocinato da:
Comune di Bologna
Q.re Reno
Q.re Navile
Sono intervenuti:
Claudio MAZZANTI - Presidente Q.re Navile
Vincenzo NALDI - Presidente Q.re Reno
Giancarlo GRAZIA - del Direttivo Provinciale A.N.P.I. di Bologna
Libero MANCUSO - Assessore Comune di Bologna Affari generale ed istituzionali
Coro del Centro Sociale Barca "I giovani di una volta"
Visita il sito: www.mediconadir.it

Incontro internazionale di Mauthausen - 5/8 maggio 2006

N.A.Di.R. informa: viaggiare con l'ANED per vedere, per sapere, perricordare ... anche quei luoghi ove la violenza e l'odio razziale si sonoespressi al di là di ogni possibilità di comprensione umana. se la siintende in termini vitali.
Ripercorrere gli spazi insieme agli ex deportati induce a ripercorrere itempi sino alla slatentizzazione di quelle emozioni che sole, forse, possonoaiutarci a capire per poi riuscire a comprendere al fine di fare entrare nelnostro corredo storico individuale esperienze umane che tanto avrebberodovuto insegnare ai posteri, ma che ...
... quindi, non per ripercorrere il tragitto compiuto dalle vittime perprovare pena ed afflizione, ma per acquisire la consapevolezza che, sola,può ostacolare il ripetersi di ciò che l'uomo è stato capace di fare. Rimaneun dubbio: ne saremo capaci?
Un ringraziamento all'ANED (Assoc. Nazionale Ex Deportati Politicinei Campi Nazisti) - Bologna, via Pignattari, 1 - Tel e fax: 051 220488
Visita il sito: www.mediconadir.it

Campo di concentramento di Mauthausen ? in viaggio con l'A.N.E.D.


N.A.Di.R. informa: "Finché avrà voce" ? rinnoverò la memoria affinchéla follia umana trovi l'argine al delirio di distruzione. La Storia trova lesue vera fondamenta: la verità raccontata da chi della Storia ha fattoparte? la Storia della gente, la Storia dei protagonisti senza nome ? perchéla Storia siamo tutti Noi!
A.N.E.D. Coordinamento Regionale
Associazione Nazionale Ex Deportati Politici nei Campi nazisti
Bologna ? via Pignattari, 1 ? Tel e fax: 051 22 04 88
Riprese e montaggio: Paolo Mongiorgi per
N.A.Di.R.

Rossana Rossanda - Casa della Cultura

Giovedi' 26 gennaio presso la Casa della Cultura, Rossana Rossanda e Claudio Magris hanno discussodell'autobiografia della Rossanda: "La ragazza del secolo scorso": Il dibattito è stato coordinato da Ernesto Franco, direttore editoriale dell'Einaudi. Saluto introduttivo di Ferruccio Capelli, direttoredella Casa della Cultura.Nella Casa della Cultura, che Rossanda ha diretto dal 1951 al 1963, una discussione appassionatatra il grande scrittore e saggista e la giornalista militante che ha fondato il Manifesto.Al centro della discussione, intrecciato con la storia personale dell'autrice, la valutazione del Novecento ela funzione storica del comunismo nel corso del secolo.
Incontro registrato presso la Casa della Cultura di Milano
Visitia il sito: www.casadellacultura.it

A trent'anni dalla scomparsa di Enzo Paci

Lunedì 12 dicembre 2005 in Casa della Cultura è stato ricordata la figura di un maestro della filosofia italiana del Novecento: EnzoPaci. Lo hanno ricordato suoi colleghi e allievi: Fulvio Papi, Emilio Renzi, Carlo Sini, Salvatore Veca, Amedeo Vigorelli.
L'incontro è stato presentato da due giovani, Massimilano Cappuccio e Alessandro Sardi, condirettori di una rivista di filosofia, Chora,redatta da giovani dell'università statale di Milano che ha dedicato un numero monogafico al grande filosofo milanese.