Arcoiris TV

Chi è Online

166 visite
Libri.itN.193 MANUEL CERVANTES (2011-2018)STANLEY KUBRICKLEROY GRANNIS. SURF PHOTOGRAPHY (IEP)BATATAI SEGRETI DEI DIPINTI. SPLENDIDI NUDI #BasicArt

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Categoria: CORTOMETRAGGI

Totale: 318

REC STOP & PLAY

Il bisogno di comunicare muove i fili di tre storie ches'intrecciano. Una detenuta in regime di semilibertà cede all'originalecorteggiamento di un cliente della lavanderia in cui lavora. Un uomo si prendecura del figlio ventenne in stato vegetativo. Entrambe le vicende forniscono adun giardiniere lo spunto per elaborare uno stratagemma che soddisfi un'innata eindispensabile esigenza di comunicazione.Regia: Emanuele PisanoProduzione: Emanuele Pisano (FANUSA)Sceneggiatura: Emanuele PisanoFotografia: Francesco Di PierroCostumi: Paola Castrignanò - Ilaria NomatoMusiche: Emanuele BossiMontaggio: Claudio PisanoSuono: Giuseppe SantulliCast: PIETRO DE SILVA - CLAUDIO CAMINITO - ROBERTA GARZIA -FABRIZIO ROMAGNOLI - MICHELA ANDREOZZI - FAUSTO ROMANO

SOLE NEGLI OCCHI

Un giorno particolare nella vita di un uomo qualunque.Iniziare un nuovo lavoro non è mai facile. Resistere alle pressioni esterne emantenere alta la concentrazione costringono a fare delle scelte, ma non sempreconsapevolmente.Regia: LORENZO CORVINOProduzione: i4gatti srlSceneggiatura: LORENZO CORVINOFotografia: CATERINA COLOMBOCostumi: ALESSANDRA TORELLASuono: STEFANO FALCONECast: STEFANO URBANETTI

Al posto tuo

Una ragazza rientra nel suo studio per mettersi al lavoro.Comincia a disegnare degli storyboard con un personaggio fino a quando cade preda del sonno.Da qui in poi, tra sogno e realtà, avverrà uno scambio delle parti che porterà i due personaggi a sfiorarsi, attraverso un'altra realtà.Regia: Roberto MarchisioSceneggiatura: Roberto MarchisioCostumi: Lorenza Pontiglione e Roberto MarchisioSuono: Claudio TortoriciCast: Lorenza Pontiglione, Matteo Pognante

XIE ZI

Un uomo ed un bambino, provenienti da culture troppo lontanefra loro, s'incontrano per sbaglio.Tra timore e diffidenza, si ritroveranno legati l'uno all'altro da un "doppio nodo".Regia: GIUSEPPE MARCO ALBANOProduzione: LOGIC FILMSceneggiatura: GIUSEPPE G.STASI e GIUSEPPE MARCO ALBANOFotografia: GIORGIO GIANNOCCAROCostumi: GAETANO RUSSOMusiche: DANILO CAPOSENOMontaggio: FRANCESCO DE MATTEISSuono: CLAUDIO GIOIACast: YANG LONG-LONG e ANTONIO ANDRISANI

IL PROFUMO DELLA MEMORIA

Un giovane artista emiliano ritrova per caso un invito perpartecipare ad un concorso pittorico in scadenza dal titolo "Il profumo dellamemoria". In cerca di ispirazione, l'artista riscopre in vecchie scatole dilatta oggetti e giochi della sua infanzia che documentano il legame con la suaterra e le tradizioni che, attraverso il loro riaffiorare dalla memoria,riconducono l'artista nelle belle giornate trascorse nell'acetaia con il nonno, depositario di antichi saperi contadini e di quella saggezza che, con il suocontinuo svelarsi nel tempo, riesce ancora a sorprenderlo e ad emozionarlo.Regia: ANNA RITA RAPANA'Sceneggiatura: ANNA RITA RAPANA'Montaggio: NICOLA TASSICast: UMBERTO ZINI, MAURIZIO BORSARI, GIUSEPPE FARAGO', RICCARDO TALAMI, YURI PALLADINI

La stanza di Ames

Racconto psicologico di una personalità disturbata e del suo percorso percettivo, legato al suo vissuto, visto attraverso la sua personale ottica.Regia: Gianluca PudduProduzione: Gianluca Puddu, Scuola di Cinema ImmaginaSceneggiatura: Gianluca PudduFotografia: Tommaso MonechiCostumi: Elisa PudduMontaggio: Gianluca PudduCast: Maurizio Bianco, Giulia Cecchini

La cura

Lo spettatore è invitato a partecipare ad un frammento di vita di un anonimo personaggio. Azioni quotidiane, routine lavorative, ma accompagnate dai pensieri e le emozioni del protagonista, che con il suo flusso di coscienza ci vuole portare via, con sé nel suo mondo.Regia: Giovanni Casanova - Stefano PieroniProduzione: Associazione Cinematografica "Il Gancio"Sceneggiatura: Giovanni Casanova - Tania Del Sarto - Mirko Magri - Stefano PieroniFotografia: Giovanni Casanova - Stefano PieroniCostumi: Mirko MagriMontaggio: Giovanni Casanova - Stefano PieroniSuono: Giovanni Casanova - Stefano PieroniCast: Mirko Magri

IL SOFFIO DELLA TERRA

Siamo alla fine degli anni '90. Nicola, il protagonista della storia, è inchiodato al letto da alcuni anni. Una malattia degenerativa ne ha minato le capacità motorie e respiratorie. Nicola vive una realtà ospedaliera che, seppur estremamente limitante, è ricca di relazioni: Daniele, il dottore che lo ha in cura, è diventato il suo migliore amico e sua sorella Giulia va a trovarlo spesso. Ma a Nicola non basta... L'arrivo di un nuovo sistema di ventilazione portatile gli offre la possibilità di lasciare il suo letto d'ospedale. Il suo sogno, forse l'ultimo, è tornare a vedere il mare e l'unico che può aiutarlo è Daniele. Il dottore accetta pur sapendo di mettere a rischio la sua carriera.Durante il percorso verso la agognata meta il rapporto tra i due uomini viene messo a dura prova.Regia: STEFANO RUSSOProduzione: DAVIDE CONTESSA e MARISA EVANGELISTASceneggiatura: STEFANO RUSSO e LUIGI BARBIERI Fotografia: ROCCO MARRA Costumi: ANNA FACCHINOMontaggio: DAVIDE CONTESSASuono: DARIO TODEROCast: FABIO DE CARO, ENRICO IANNIELLO, GISELLA SZANISZLO', SIMONA IACCIO

YASHU E PREM

Yashu e Prem sono i protagonisti di una storia d'amore fuoridagli schemi, dove non ci sono più distinzioni tra uomo e donna. Prima dellarinascita come nuove identità, Yashu e Prem erano Ilaria e Daniel, untransessuale e un omosessuale che hanno superato con difficoltà i pregiudizi, econ coraggio la voglia di evolversi come persone. Si sono sposati un paio di anni fa a Firenze, e vivono la maggior partedell'anno in India, dove hanno realizzato il loro sogno di essere due stilistidi abiti da donna. Per loro gli abiti sono come il concepimento di un figlio,un atto creativo d'amore che mettono in circolo, non come due classicicommercianti, ma attraverso un contatto speciale con le clienti.Yashu significa "Abbraccio nella meditazione" e Prem "consapevolezzadell'amore", e sono dei nomi che derivano dalla filosofia di Osho, il famosoguru indiano che ha fondato il nuovo concetto di essere umano basato sullameditazione interiore.Regia: Chiara Chianese - Ivan CorbucciProduzione: Chiara ChianeseMontaggio: Ivan Corbucci

Il Custode del Tempo

Da più di cinquantanni, Domenico Agostinelli raccoglie oggetti; opere del passato dell'uomo spaziando in ogni categoria del possibile.Nato a Campli, in Abruzzo, si trasferisce nei pressi di Roma nel 1959 portando con sé gli oggetti della cultura artigiana e contadina, successivamente, nel quartiere Dragona di Acilia, riempie negli anni migliaia di metri quadrati di magazzini raggruppando più di un milione di suppellettili e collezioni con la missione di preservarle dall'oblio culturale e della conoscenza."Chi sente, dimentica. Chi vede, ricorda. Chi tocca, impara" - questa è uno dei proverbi preferiti del nostro protagonista che mettendo in pratica attività per la riscoperta degli antichi mestieri desidera sensibilizzare i visitatori verso la cultura di un passato che sta scomparendo e mantenere nella memoria le creazioni di cui sono stati capaci i nostri avi.Regia: Antonio MacalusoProduzione: EidonSceneggiatura: Antonio Macaluso - Giuseppe Sinatra - Dodo VenezianoMontaggio: Gabriele GismondiSuono: Maurizio Curcio