Chi è Online

167 visite
Libri.it100 CONTEMPORARY BRICK BUILDINGS (IEP)C’ERA UN’ALTRA VOLTAVERMEER. LBOURGERY. ATLAS OF HUMAN ANATOMY AND SURGERY (IEP)CHRISTO AND JEANNE-CLAUDE. THE FLOATING PIERS - edizione limitata

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Categoria: Strage alla stazione di Bologna

Totale: 82

Bologna - 2 agosto 1980: ''Tutta un'altra strage''

N.A.Di.R. informa: il 7 novembre 2007 al Fuori Orario di Taneto di Gattanico (Reggio Emilia) si è tenuto un incontro alla presenza di Paolo Bolognesi(Presidente Assoc. Famigliari vittime del 2 agosto), Libero Mancuso (ex Magistrato - Assessore Comune di Bologna) e Riccardo Bocca (Caporedattore dell'Espresso -autore del libro "Tutta un'altra strage" - Ed. BUR) partendo dalla presentazione del libro di Bocca ed avventurandosi in considerazioni tanto angoscianti,quanto rispondenti alla realtà dei fatti sinora acquisiti circa la tragica giornata del 2 agosto 1980 a Bologna.
Sono passati tanti, troppi anni e da quel giorno che ha visto morire 85 innocenti. Si sono spesi fiumi di parole, si sono impegnati fior di Magistrati neicinque gradi di giudizio che hanno condannato Valerio Fioravanti, Francesca Mambro e, da ultimo, Luigi Ciavardini quali esecutori materiali, ma ...rimangono ancora tanti, troppi lati oscuri. Riccardo Bocca nel suo lavoro scompone il quadro ufficiale, fatto di depistaggi, menzogne e occultamenti,per permettere l'affiorare delle verità più scomode. L'analisi, rigorosamente fondata su fatti e notizie rimaste finora insabbiate, conduce il lettoreentro l'esperienza collettiva degli anni '60,'70,'80 quando la democrazia del nostro Paese subì la dolorosa esperienza del terrorismo (rosso o nero).Sembrano anni lontani dalla realtà che stiamo a tutt'oggi vivendo, ma, attraverso la riflessione, ci si rende conto di quanto e come tale situazionepersita ad oltranza perseverando l'attacco alla nostra democrazia.
Produzione: Arcoiris Bologna
Visita il sito: www.mediconadir.it
Visita il sito: www.arcifuori.it
Visita il sito: www.stragi.it

Visita il sito: www.mediconadir.it

La Tana del Satyro intervista Paolo Bolognesi

Angelo Boccato, intervista Paolo Bolognesi
presso la sede dellaAssociazione dei familiari delle vittime della Strage del 2 agosto 1980, la piùsanguinaria della stagione della strategia della tensione (85 morti e 200feriti) , cercando di ripercorrere, a futura e presente memoria, la tremendastrage, attraverso differenti aspetti: dalla nascita dell' Associazione deifamigliari delle vittime della strage del 2 agosto, analizzando poi il lavorocomune portato avanti con altre associazioni dei familiari delle vittime distragi come quella di Piazza Fontana e Piazza della Loggia, il segreto di Statoche permane e impedisce di fare chiara luce sulla tragica stagione delle stragiterroristiche, i processi seguiti alla strage e le loro sentenze, il ruolo dellaloggia massonica P2 del Venerabile Maestro Licio Gelli nei depistaggi, quellodell' organizzazione criminale romana denominata Banda della Magliana, le proveche indicano come esecutori Ciavardini, Mambro e Fioravanti, il legame tra lastrage del 2 agosto 1980 e quella avvenuta circa un mese prima, quella diUstica, le novità emerse dal libro "Tutta un' altra strage" di Riccardo Bocca,le motivazioni alla base della censura della matrice fascista dalla strage (daGiorgio Almirante e Francesco Cossiga fino all' ex sindaco di Bologna GiorgioGuazzaloca) al pari delle motivazioni della diffusa censura del terrorismo nerorispetto al terrorismo rosso e una discussione attorno alla frase pronunciata daPaolo Bolognesi durante l' ultima celebrazione della strage, il 2 agosto 2007:"In Parlamento siedono amici dei terroristi".
Per maggiori informazioni scrivere a:
latanadelsatyro@hotmail.it
Visita il sito:
www.latanadelsatyro.blogspot.com
Visita il sito: www.stragi.it

08)- Le interviste al pubblico durante la commemorazione

Intervista ad una simpatizzante dei famigliari delle vittime della strage alla stazione di Bologna del 2 agosto 1980.
Intervista di Cristina Rosati
Visita il sito: www.stragi.it
Visita il sito: www.radiocittadelcapo.it

07)- Le interviste al pubblico durante la commemorazione

Intervista a Dario, uno studente e partecipante attivo alla manifestazione dei famigliari delle vittime della strage alla stazione di Bologna del 2 agosto 1980.
Intervista di Cristina Rosati.
Visita il sito: www.stragi.it
Visita il sito: www.radiocittadelcapo.it

05)- Le interviste al pubblico durante la commemorazione

Intervista a Silvia, familiare delle vittime della strage alla stazione di Bologna del 2 agosto 1980.
Intervista di Cristina Rosati.
Visita il sito: www.stragi.it
Visita il sito: www.radiocittadelcapo.it

04)- Le Interviste al pubblico durante la commemorazione

Intervista a Athos Romanini, chi era presente alle strage alla stazione di Bologna del 2 agosto 1980.
Intervista di Cristina Rosati.
Visita il sito: www.stragi.it
Visita il sito: www.radiocittadelcapo.it

03)- Le interviste al pubblico durante la commemorazione

Intervista a Laura Giovanna, i suoi genitori sono stati vittime della strage alla stazione di Bologna del 2 agosto 1980
Intervista di Cristina Rosati.
Visita il sito: www.stragi.it
Visita il sito: www.radiocittadelcapo.it

02)- Le interviste al pubblico durante la commemorazione

Intervista a Lucia, simpatizzante dei famigliari delle vittime della strage alla stazione di Bologna del 2 agosto 1980.
Intervista di Cristina Rosati.
Visita il sito: www.stragi.it
Visita il sito: www.radiocittadelcapo.it

01)- Le interviste al pubblico durante la commemorazione

Intervista a Lisa, studentessa e volontaria di Caritas, che partecipa per prima volta alla manifestazione per le vittime della strage alla stazione di Bologna del 2 agosto 1980.
Intervista di Cristina Rosati.
Visita il sito: www.stragi.it
Visita il sito: www.radiocittadelcapo.it

06)- Le interviste al pubblico durante la commemorazione

Intervista Bruno Tani, simpatizzante dei famigliari delle vittime della strage alla stazione di Bologna del 2 agosto 1980.
Intervista di Cristina Rosati.
Visita il sito: www.stragi.it
Visita il sito: www.radiocittadelcapo.it