Chi è Online

210 visite
Libri.itTREE HOUSES. FAIRY TALE CASTLES IN THE AIR (IEP)N.189 ALFREDO PAYÁ - TONI GIRONÈS - JOSÉ MARÍA SÁNCHEZ GARCÍAIL FANTASMA DEL CIRCO D’INVERNOURBAN SKETCHING - REPORTAGE E STORIE PER IMMAGINITOULOUSE-LAUTREC (I) #BasicArt

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Categoria: REPORTAGE e VIAGGI

Totale: 221

Cina Tour - 2014

Un tour in Cina tra tradizione e modernizzazione.

Pina va in Giordania - 2013

Questa volta Pina va in Giordania e ci porta in un posto carico di storia, mostrandoci i siti di Petra, Pella, Jarash, il Mar Morto...

Pina va in Marocco

Pina va in giro in Marocco e ci porta, tra porte e portoni, in coloratissimi mercati.

SHOUSHA CAMP

Le voci dal campo profughi di Shousha dimenticato da tutti e finanziato anche dal Governo italiano. Gestito dal Unhcr, ospita 3300 persone. In mezzo al deserto, in precarie condizioni igieniche molti richiedenti asilo, nonostante la guerra, rischiano di essere rimandati al paese d'origine.

Visita il sito: www.youtube.com

Marcia in Cansiglio - 13/11/2011

Marcia in difesa dell'antica foresta del Cansiglio e contro gli impianti di risalita in località "Palantina".

ETNA A PIEDI IN 3 GIORNI - pt 2

Tour dell'Etna in 3 giorni con partenza dal versante est del vulcano. Maggio 2011.

ETNA A PIEDI IN 3 GIORNI - pt 1

Tour dell'Etna in 3 giorni partendo dal versante est. maggio 2011.

Visita il sito: www.dailymotion.com

Il Congo piange i suoi figli

NADiRinforma prosegue il percorso di ricerca di documentazione in riferimento alla guerra mai finita nel Central Africa e ha incontrato Padre Silvio Turazzi, 20 anni missionario in Congo, dove ha fondato l'associazione Muungano (Solidarietà, in lingua Swaili ), ispiratore e fondatore dell'Associazione "Chiama l'Africa". Ora vive a Vicomero (PR) in una fraternità in cui convivono famiglie e religiosi consacrati e che accoglie immigrati provenienti dall'Africa, e prosegue il cammino di solidarietà cercando di sensibilizzare, di raccontare, di mostrare, per ciò che è possibile. Il lavoro che pubblichiamo, seguendo le sue parole, è molto semplice e racconta la guerra del Nord-Kivu, legata al generale Nkunda, dissidente dall'esercito congolese e legato al regime ruandese. La guerra ha causato 1.500.000 sfollati ed un numero imprecisato di morti. Le immagini del filmato sono state raccolte tra quelle proposte dalle televisioni occidentali mentre avvenivano gli scontri, e sono accompagnate da un testo che possa aiutare a comprendere meglio.Vista la violenza di alcune immagini si consiglia la visione ad un pubblico adulto.

Visita il sito: www.muungano.it

Visita il sito: www.mediconadir.it

Per non dimenticare. Goma: la quiete dopo la tempesta

NADiRinforma propone un viaggio insieme a p. Silvio Turazzi tra le attività di sostegno che gruppi di missionari svolgono nella zona di Goma (Congo) con particolare riferimento all'Assoc. Solidarietà-Muungano onlus che dal '92 cerca di vivere e rendere popolare la scelta della fraternità tra i popoli, all'insegna dell'accoglienza, di promuovere la cultura di pace (mediante iniziative culturali e di ricerca, di educazione, di cooperazione e di informazione), di concretizzare l'impegno avvalendosi del gemellaggio con un'associazione di Goma "Muungano Solidarité"che già dal 1986 in collaborazione con i membri della Fraternità Missionaria (formata da laici missionari e missionari saveriani) lavora sul territorio congolese18 marzo 2009 giornata della Pace: in un Paese che sta vivendo da 16 anni la guerra con milioni di morti e di sfollati. Una guerra che è stata presentata dai media come un conflitto etnico, in realtà sono state appositamente create multinazionali per lo sfruttamento illegale delle ricchezze del Paese. I veri signori della guerra sono fuori dal Congo, perché il vero motivo che sostiene la guerra è rappresentato dalle ricchezze del Paese.Campo degli sfollati di Mungunga Goma: 3 grandi agglomerati localizzati nella zona occidentale della città, dai quali gli occupanti siano stati invitati più volti a rientrare nelle loro case ma le difficoltà ancora presenti agiscono da deterrente e, pur essendo durissima la vita nei campi degli sfollati, questa sembrerebbe l'unica opzione possibile per loroSi conclude il viaggio, passando dal mercato di Kituku sul Lago Kivu, curiosando tra le mille e più iniziative promosse dall'Associazione Muungano

Visita il sito: www.muungano.it

Visita il sito: www.mediconadir.it

In Spagna tra Flamenco e Sangre de Cristo

Un weekend in Spagna....