Arcoiris TV

Chi è Online

150 visite
Libri.itTAVOLA SMERALDINANIEMEYER (I) #BasicArt1000 CHAIRS. UPDATED VERSION (IEP)ASIA & OCEANIA - NATIONAL GEOGRAPHIC.DISEGNARE MAPPE A MANO

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Categoria: REPORTAGE e VIAGGI

Totale: 221

25 Minutos - Medio Oriente





Programa de información y de actualidad. En este capítulo: la situación en Medio Oriente.

Cortesía de TeleSur.
Visita el sitio: www.telesurtv.net

25 Minutos - Saharaui





Programa de información y de actualidad. En este capítulo: el conflicto libanés y sus posibles soluciones

Cortesía de TeleSur.
Visita el sitio: www.telesurtv.net

50° Luglio 1960 - i morti di Reggio Emilia-

Nella primavera del 1960 la destra nostalgica italiana tentò di tornare al governo del paese.In difesa della giovane ed ancora fragile democrazia nata dalla Resistenza scesero in piazza, insieme alle forze democratiche , i lavoratori ed i giovani.Questo filmato racconta i fatti e vuole essere un omaggio a quanti caddero per difendere Stato Democratico e Costituzione Repubblicana.

A R R E S T I - Palestina Occupata

Con riferimento all'Ordinanza Militare n. 132, dal 29.09.2000 ad oggi, oltre 3000 bambini palestinesi sono stati arrestati, processati ed incarcerati dalleautorità israeliane, in violazione delle leggi e delle convenzioni internazionali. L'Ordinanza Militare n. 132, oltre a permettere di arrestare un bambinodall'età di 12 anni, stabilisce che un palestinese diventa adulto all'età di 16. Si tratta di una normativa razzista, in quanto gli israeliani diventanoadulti a 18 anni. Tra l'altro, l'età viene attribuita all'imputato, NON in base al momento dell'arresto, ma il base al momento della sentenza. Gliarrestati sono giudicati SEMPRE da Tribunali Militari i quali operano senza rispettare i diritti minimi stabiliti dalla IV Convenzione Di Ginevra e dallaConvenzione ONU. Le seguenti immagini, a cura di Adriana Sabbatini, documentano la brutalità ed il trauma di tali momenti. Al 18 luglio 2007, i minoripalestinesi detenuti in carceri israeliane (fonte Defence for Children International) erano 384.
Guarda anche il video Intervista ad Alessandra Antonelli

Abraza la Diversidad - Chile crece con todos



PARTICIPACIÓN Y DESARROLLO

Encuentro de Autoridades Indígenas
Concepción, 24 -25 -26 Agosto 2005

Dirección: Rolando Opazo

Visita el sitio:

Alento 1

Vivere sotto i ponti. Per molti mesi una comunità di rumeni ha vissuto sotto il ponte del fiumeAlento a Francavilla al mare, in provincia di Chieti: tra loro donne, una giovane incinta, ragazzine e un bimbo di 18 mesi.Brande di fortuna, panni stesi e lavati in riva al fiume (inquinato e sporco), rifiuti, topi e zanzare.A trenta passi dall'accampamento la spiaggia, gli stabilimenti con bagni e ombrelloni. Il video è stato girato sabato 16giugno e messo in rete sul sito ilpiccolodabruzzo.it nella notte tra sabato e domenica. Le donne mostrano i loro giacigli.Dopo la denuncia per le pessime condizioni igieniche in cui vivevano, nella tarda mattinata di martedì 19 giugno lo sgombero.Le campate del ponte, trasformate in improbabili camere sono state murate; rimossi e portati in discarica i materassi e le scale usate per raggiungerei loculi dormitorio. L'intervento di sgombero è durato tre ore ed è stato eseguito da carabinieri e vigili urbani per ordine del sindaco Roberto Angelucci.I rumeni sgomberati hanno rifiutato l'intervento dei servizi sociali della città, preferendo continuare a cavarsela da soli guadagnandosi da viveresuonando per le strade. La giovane donna incinta è tornata nel suo comune di residenza.
Il video è realizzato da i redattori de www.ilpiccolodabruzzo.itgiornale on line nato nel 2005 e frutto di un corso di giornalismo.
Il giornale www.ilpiccolodabruzzo.it intende essere un laboratorio dove l'intervista, l'inchiesta, i video sono i ferri del mestiere,per sapere, conoscere, capire. Con una funzione di controllo e di critica, senza pregiudizi.
Visita il sito: www.ilpiccolodabruzzo.it
Per informazione potete scrivere a: redazione@ilpiccolodabruzzo.it

Visita il sito: www.ilpiccolodabruzzo.it

Ambrogio Sparagna e Orchestra Popolare Italiana in Trentino

Il 26 agosto 2008, nell'ambito del festival "I Suoni delle Dolomiti" lungo il bellissimo sentiero etnografico del Vanoi(Caoria - Valsorda -Lagorai)si è tenuto il concerto dell'Orchestra Popolare Italiana dell'Auditorium Parco della Musica di Roma diretta da Ambrogio Sparagna. E' stato un concerto originale, emozionante, poetico ed anche politico, nel senso che le vivaci musiche popolari dell'Appennino centro-meridionale risuonavano tra "casere", le antiche baite di mezza costa, di questa sperduta valle del nord, unendo idealmente la povertà ed il lavoro della gente del nord e del sud.Nel video si segue l'antico sentiero e si incontrano i musicisti in quattro stazioni musicale, si entra in una "casera" ed infine si vede in funzione la Siega, antica segheria mossa dall'energia rinnovabile dell'acqua, come nell'ottocentoOltre alla musica coinvolgente ed alla bravura dei musicisti, si è potuto apprezzare il grande lavoro di studio e conservazione operato dall'Ecomuseo del Vanoi e dal Parco di Paneveggio e delle Pale di San Martino per la valorizzazione di questi luoghi nel rispetto della natura.

Anna Politkovskaja. Concerto per voce solitaria

Un cortometraggio di Ferdinando Maddaloni dedicato alla giornalista russa assassinata il 7 ottobre 2006 a Mosca.Partendo dalle riflessioni della giornalista russa Anna Politkovskaja, che nell'agosto 2008 avrebbe compiuto 50 anni, lo spettacolo rappresenta una sorta di viaggio collettivo sui binari dell'ironia attraverso le stazioni dell'assurdità umana.Tutti gli artisti si esibiranno gratuitamente: allo spettacolo è legato infatti il progetto di beneficenza "Una videoteca per Beslan". I contributi raccolti serviranno a regalare ad una scuola di Beslan (Ossezia del Nord), una videoteca per ragazzi, con la speranza di far tornare il sorriso sul volto dei piccoli superstiti di una grande tragedia.Mercoledì 24 settembre 2008 - ore 18.00 LA FELTRINELLI - Via Manzoni, 12 - Milano

Visita il sito: www.myspace.com

Approfondimento sull'associazione Piazza Grande - Contro l'esclusione sociale

Piazza Grande di Bologna è la prima, la più longeva, delle realtà associazionistiche che si occupano dei senza fissa dimora. Leonardo Tancredi, giornalista, è uno degli operatori che lavora all'interno della associazione e del giornale omonimo. Ci descrive la storia di Piazza Grande, la sua evoluzione, le mille iniziative di cui si occupa attualmente e delle difficoltà che incontra, nonché del rapporto con le istituzioni e con la cittadinanza.
Intervista a cura di Franco Foschi
Visita il sito: www.piazzagrande.it

Aprile è il mese più crudele...

così recita la prima strofa de "la Terra desolata" di T. S. Eliot...
Raccontiamo un giorno di aprile davanti alle urne: un piccolo spaccato delle elezioni che ci dicono aver lasciato il paese spaccato a metà...
Bologna, 10 aprile 2006
Realizzato da: Anna Marchi e Karin Solano
Info:pintthecat@alice.it