Chi è Online

240 visite
Libri.itVERMEER. LMICHELANGELO. TUTTE LE OPERE DI PITTURA, SCULTURA E ARCHITETTURALE FIABE DEI FRATELLI GRIMM - pocket sizeDAVID LACHAPELLE. LOST + FOUND. PART IPARIS MIRABILIA. VIAGGIO NELL

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Categoria: ALIMENTAZIONE - SALUTE - MEDICINA

Totale: 200

Quando è proibito salvare una vita umana

Un fatto sconcertante accaduto in una casa di riposo della California

Visita il sito: www.luogocomune.net

Vaccini e Ricerca Scientifica

Tratto dalla Conferenza sulle Vaccinazioni Pediatriche del dott. Eugenio Serravalle, intervento del dott. Stefano Montanari Direttore Scientifico NANODIAGNOSTICS

Visita il sito: www.stefanomontanari.net

Visita il sito: www.vitalmicroscopio.net

Agamà - la vita cambia

LA STORIA "La vita è come un camaleonte (agamà), cambia, cambia continuamente. Mai dire -sono finito- perché oggi è il giorno buono e tutto può cambiare" (Arsene Duevi). Sono rinata il 22 aprile 2009 giorno in cui è avvenuto il trapianto di fegato. Questo film narra in presa diretta i lunghi mesi dell'attesa tra ospedale, vita quotidiana, speranze e paure. Un lungo viaggio sostenuto dalla potenza rigenerativa della musica e del canto. IL REGISTA Johnny Dell'Orto, designer e regista di origine cilena, ha curato la sceneggiatura di numerosi film tra cui: Strane Storie (1995), Consigli per gli acquisti (1999) e la regia di L'amore che cos'è (2007) e di svariati filmati culturali. Come designer ha realizzato mostre in Italia e all'estero con i suoi oggetti di microarchitetture. IL MUSICISTA E DIRETTORE DEL COROArsène Duevi bassista, chitarrista, compositore, cantante, direttore di coro e etnomusicologo togolese. In Italia dal 2002 dirige numerosi cori di adulti e bambini. Collabora con Saul Beretta, direttore artistico di Musicamorfosi, associazione musicale che si avvale della collaborazione di musicisti classici, jazz, pop, cantautori, videoartisti e creativi. Sempre con Musicamorfosi, suona in compagnia di artisti quali Giovanni Falzone, Roberto Zanisi, Papi Moreno, Gennaro Scarpato. I MEDICI E I CHIRURGHI DEI TRAPIANTI Sono medici molto speciali. Gli epatologi ci tengono in vita con sapienza e ostinazione, senza arrendersi mai, vivendo insieme con i pazienti le incertezze del percorso. Infine ci consegnano ai chirurghi che, come taumaturghi, ci offrono l'occasione di una nuova vita. Artisti del corpo. I DONATORI D'ORGANO Persone generose, anime grandi alle quali va tutto il mio rispetto. Sono coloro che, in vita, hanno dichiarato la propria volontà di donazione. Oppure parenti che acconsentono alla donazione degli organi dei loro congiunti, caduti prematuramente nella morte. Per ognuno di loro una fine che è anche un principio. APPOGGIARE I PIEDI SUL MONDO INTERO Io, Laura, rinata dopo il trapianto, sono piemontese e vivo Milano, mio marito è indiano, il regista di questo film è cileno, il compositore delle musiche è togolese, un chirurgo dell'equipe di trapianti è libanese. Vivere nel mondo è il mio destino e la mia scelta. E' bello sentire che i miei piedi poggiano su questa bella terra lombarda che appartiene al mondo intero. La vita cambia, cambia continuamente. Diretto da: Johnny Dell'OrtoScritto e interpretato da: Laura MazzieriMusica di: Arsène Duevicon la partecipazione del coro degli Agamawo e di Giovanni FalzoneProdotto da: Saul Beretta © MusicamorfosiProduttore esecutivo: Nico CavallottoMontaggio: Michelangelo Morsico

Visita il sito: www.agamafilm.com

Visita il sito: www.fateonlus.it

Campagna sms Famiglie SMA Onlus

Famiglie SMA, nata a Roma nel 2001, è la principale associazione che aggrega genitori e pazienti per finanziare la ricerca, promuovere lo studio e i test di farmaci specifici, divulgare le corrette metodologie ventilatorie e posturali che migliorano la qualità della vita, sostenere e accogliere nuove famiglie.Due Settimane per la SMA - Da lunedì 22 ottobre a sabato 3 novembre invia un sms al 45599

Visita il sito: www.famigliesma.org

PALETTE E PALINE

Le insegne del potere nel nostro tempo sono cambiate, non più scettri, fasci littori o feticci di altro genere ma attrezzi moderni che rivelano la prepotenza di determinati individui. Anche Berlusconi insieme alla sua imponente scorta aveva i suoi..

STOP alla Distruzione del Mondo 265

Il Progetto STOP alla Distruzione del Mondo è realizzato dall'Associazione Keppe Pacheco, una OSCIP (Organizzazione della Società Civile di Interesse Publico) fondata nel 1992 a Parigi dalla psicanalista e autrice Cláudia Bernhardt de Souza Pacheco, che riunì un gruppo internazionale di individui e istituzioni dedicati alla preservazione dell'umanità e della natura.Principi di azione del progetto STOP:- Apolitica;- Ecumenica;- Interraziale;- Internazionale;- Indipendente da poteri politici ed economico-finanziari.Il principale orientamento scientifico e filosofico usato dalla STOP è quello dello psicanalista, filosofo e scienziato sociale Norberto Keppe, creatore del metodo della Psicanalisi Integrale o Trilogia Analitica e autore di più di 30 opere sulla psicosociopatologia. I suoi obiettivi sono quelli di promuovere la coscientizzazione di massa delle cause psicosociopatologiche dei problemi ancora inconsci della nostra epoca, dando vita così ad una vera e propria socioterapia. I nostri programmi forniscono gli utensili a chi voglia lavorare non solo per interrompere la distruzione, ma anche per migliorare la qualità di vita degli esseri umani, della società e del pianeta come un tutto.

Visita il sito: www.stop.org.br

STOP alla Distruzione del Mondo 263

Il Progetto STOP alla Distruzione del Mondo è realizzato dall'Associazione Keppe Pacheco, una OSCIP (Organizzazione della Società Civile di Interesse Publico) fondata nel 1992 a Parigi dalla psicanalista e autrice Cláudia Bernhardt de Souza Pacheco, che riunì un gruppo internazionale di individui e istituzioni dedicati alla preservazione dell'umanità e della natura.Principi di azione del progetto STOP:- Apolitica;- Ecumenica;- Interraziale;- Internazionale;- Indipendente da poteri politici ed economico-finanziari.Il principale orientamento scientifico e filosofico usato dalla STOP è quello dello psicanalista, filosofo e scienziato sociale Norberto Keppe, creatore del metodo della Psicanalisi Integrale o Trilogia Analitica e autore di più di 30 opere sulla psicosociopatologia. I suoi obiettivi sono quelli di promuovere la coscientizzazione di massa delle cause psicosociopatologiche dei problemi ancora inconsci della nostra epoca, dando vita così ad una vera e propria socioterapia. I nostri programmi forniscono gli utensili a chi voglia lavorare non solo per interrompere la distruzione, ma anche per migliorare la qualità di vita degli esseri umani, della società e del pianeta come un tutto.

Visita il sito: www.stop.org.br

STOP alla Distruzione del Mondo 68

Il Progetto STOP alla Distruzione del Mondo è realizzato dall'Associazione Keppe Pacheco, una OSCIP (Organizzazione della Società Civile di Interesse Publico) fondata nel 1992 a Parigi dalla psicanalista e autrice Cláudia Bernhardt de Souza Pacheco, che riunì un gruppo internazionale di individui e istituzioni dedicati alla preservazione dell'umanità e della natura.Principi di azione del progetto STOP:- Apolitica;- Ecumenica;- Interraziale;- Internazionale;- Indipendente da poteri politici ed economico-finanziari.Il principale orientamento scientifico e filosofico usato dalla STOP è quello dello psicanalista, filosofo e scienziato sociale Norberto Keppe, creatore del metodo della Psicanalisi Integrale o Trilogia Analitica e autore di più di 30 opere sulla psicosociopatologia. I suoi obiettivi sono quelli di promuovere la coscientizzazione di massa delle cause psicosociopatologiche dei problemi ancora inconsci della nostra epoca, dando vita così ad una vera e propria socioterapia. I nostri programmi forniscono gli utensili a chi voglia lavorare non solo per interrompere la distruzione, ma anche per migliorare la qualità di vita degli esseri umani, della società e del pianeta come un tutto.

Visita il sito: www.stop.org.br

STOP alla Distruzione del Mondo 66

Il Progetto STOP alla Distruzione del Mondo è realizzato dall'Associazione Keppe Pacheco, una OSCIP (Organizzazione della Società Civile di Interesse Publico) fondata nel 1992 a Parigi dalla psicanalista e autrice Cláudia Bernhardt de Souza Pacheco, che riunì un gruppo internazionale di individui e istituzioni dedicati alla preservazione dell'umanità e della natura.Principi di azione del progetto STOP:- Apolitica;- Ecumenica;- Interraziale;- Internazionale;- Indipendente da poteri politici ed economico-finanziari.Il principale orientamento scientifico e filosofico usato dalla STOP è quello dello psicanalista, filosofo e scienziato sociale Norberto Keppe, creatore del metodo della Psicanalisi Integrale o Trilogia Analitica e autore di più di 30 opere sulla psicosociopatologia. I suoi obiettivi sono quelli di promuovere la coscientizzazione di massa delle cause psicosociopatologiche dei problemi ancora inconsci della nostra epoca, dando vita così ad una vera e propria socioterapia. I nostri programmi forniscono gli utensili a chi voglia lavorare non solo per interrompere la distruzione, ma anche per migliorare la qualità di vita degli esseri umani, della società e del pianeta come un tutto.

Visita il sito: www.stop.org.br

STOP alla Distruzione del Mondo 65

Il Progetto STOP alla Distruzione del Mondo è realizzato dall'Associazione Keppe Pacheco, una OSCIP (Organizzazione della Società Civile di Interesse Publico) fondata nel 1992 a Parigi dalla psicanalista e autrice Cláudia Bernhardt de Souza Pacheco, che riunì un gruppo internazionale di individui e istituzioni dedicati alla preservazione dell'umanità e della natura. Principi di azione del progetto STOP: - Apolitica; - Ecumenica; - Interraziale; - Internazionale; - Indipendente da poteri politici ed economico-finanziari. Il principale orientamento scientifico e filosofico usato dalla STOP è quello dello psicanalista, filosofo e scienziato sociale Norberto Keppe, creatore del metodo della Psicanalisi Integrale o Trilogia Analitica e autore di più di 30 opere sulla psicosociopatologia. I suoi obiettivi sono quelli di promuovere la coscientizzazione di massa delle cause psicosociopatologiche dei problemi ancora inconsci della nostra epoca, dando vita così ad una vera e propria socioterapia. I nostri programmi forniscono gli utensili a chi voglia lavorare non solo per interrompere la distruzione, ma anche per migliorare la qualità di vita degli esseri umani, della società e del pianeta come un tutto.