Arcoiris TV

Chi è Online

97 visite
Libri.itIN FORMA CON IL TUO CANELA ZANZARATHE GRAND TOUR. THE GOLDEN AGE OF TRAVELDAVID LACHAPELLE. LOST + FOUND. PART ISTOP

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Categoria: Le origini del cinema

Totale: 80

L'INAFFERRABILE

Il falso paralitico Haghi, capo di una rete spionistica specializzata nel trafugare documenti segreti, da a Sonia l'incarico di sedurre il suo peggior nemico, l'agente 326. Questi sopravvive ad un incidente sull'Orient Express causato da Haghi, smantella la sua organizzazione e scopre il malvagio nel suo ultimo travestimento: un clown.
Titolo orignale: SPIONE
Regia: Fritz Lang
Attori:Rudolf Klein-Rogge - Haghi, Nemo
Gerda Maurus - Sonja Baranikowa
Willy Fritsch - No. 326
Louis Ralph - Morrier

Il figlio dello Sceicco

Ahmed, figlio dello sceicco, si innamora della ballerina Yasmin, figlia di un rinnegato francese a capo di una banda di malviventi. Rapito dalla banda, Ahmed è convinto di essere stato ingannato da Yasmin e, una volta libero, la rapisce portandola nel deserto. Ahmed scopre che a tradirlo non è stata la donna ma un suo ammiratore geloso.
Titolo originale: THE SON OF THE SHEIK
Regia: George Fitzmaurice
Attori:
Rodolfo Valentino - AhmedVilma Banky - Yasmin
George Fawcett - Andre'
Montagu Love - Ghabah

Calma, signori miei!

Un proiezionista (Keaton) entra in un film dove, contrariamente alla vita reale, riesce a comportarsi da eroe. Una delle più audace e intelligenti riflessionisul cinema e i suoi meccanismi, amesignano di tutto il metacinema e il cinema-parodia successivo.Profondità da grande teorico, ritmo da grande maestro. Noto anche come "Calma, signori miei!", è forse il capolavoro di Buster che "inventa" il metacinema nel 1924.Fu uno dei film che convinsero Bunuel a diventare regista. Secondo Morandini è per la Settima Arte quello che "Sei personaggi in cerca d'autore" è per il teatro.Da "La rosa purpurea del Cairo" a "Pleasantville", tutti gli devono qualcosa.
Titolo orignale: SHERLOCK JR.
Regia: Buster Keaton
Attori:
Kathryn McGuire - La RagazzaJoe Keaton - Suo Padre

Settimo cielo

la redenzione dello spazzino parigino Chico Robas:ateo convinto e pieno di sé malgrado la sua umile condizione,accoglie in casa la povera Diane,
vittima della sorella malvagia.Ne ignora l'amore discreto,e non ammette di ricambiarlo se non pochi minuti prima di partire per il fronte per la Grande Guerra.
Tornerà cieco-quando tutti lo credevano morto-e forte della fede in Dio.
Titolo orginale: SEVENTH HEAVEN
Regia: Frank Borzage
Attori:
James Stewart
Simone Simon
Jean Hersholt

Zingaresca

Mary, la figlia del giudice Foster, si innamora di un artista del circo e decide di sposarlo contro il volere dei suoi genitori che avevano progettato per lei un matrimonio nell'alta società. Mary parte con suo marito e la coppia fa amicizia con il professor Eustace McGargle, un uomo dal cuore d'oro che lavora nel circo e quando i due muoiono prematuramente, gli chiedono di occuparsi della loro figlioletta Sally. Gli anni passano e Sally diventa una ballerina nel circo dove lavorava suo padre. Eustace, affezionatosi a lei, non le ha mai rivelato la vera identità di sua madre, convinto che la ragazza non avrebbe mai potuto sopportare di vivere in quel mondo. Un giorno il circo si ferma a Green Meadows e Sally attrae lo sguardo e l'interesse di Peyton Lennox, il figlio di un amico del giudice Foster. Sally dovrà battersi contro i pregiudizi dei parenti di lui e quando verrà scritturata dalla propria nonna per esibirsi in un ricevimento di gala, toccherà al professor Eustace raccontare la verità...
Titolo originale: SALLY OF THE SAWDUST
Regia: D.W. Griffith
Attori:
Carol Dempster - SallyW.C. Fields - Professor Eustance Mcgargle
Alfred Lunt - Peyton Lennox
Erville Alderson - Giudice Henry L. Foster

Robin Hood

Dopo le prime versioni risalenti agli anni '10, il primo film che consacrò sul grande schermo le gesta dell'eroe di Nottingham fu proprio la celebre versionediretta da Allan Dwan e interpretata magistralmente dall'istrionico Douglas Fairbanks,che ne firmò anche sceneggiatura (seppur sotto pseudonimo) e produzione.Reduce da Il segno di Zorro e da I tre moschettieri, il film contribuì ancor più a consacrare la stella di Fairbanks, decisamente a suo agio nei panni dell'arciere inglese,che il film descrive nei suoi tratti più noti e popolari. Non a caso il film di Dwan divenne fondamentale per le successive trasposizioni,comprese quelle di maggior successo come quella di Michael Curtiz con Errol Flynn.Peraltro la leggenda di Robin Hood verrà reinterpretata dal cinema innumerevoli altre volte e con toni disparati,sino ad arrivare anche ad anni recenti (si pensi, negli anni '90, alla versione di Kevin Reynolds con Kevin Costner, o a quella diretta da Mel Brooks).
Titolo orginale: ROBIN HOOD
Regia: Allan Dwan
Attori:
Douglas Fairbanks - Conte Di Huntingdon/Robin Hood
Enid Bennett - Lady Marian Fitzwalter
Sam De Grasse - Principe Giovanni
William Lowery - Sceriffo Di Nottingham

Quo vadis?

Marcus Vinicius conosciuta Lygia a Roma, s'innamora di lei. Lygia che è cristiana, non vuole però avere niente a che fare con lui.Così Marcus decide di rapirla, ma viene fermato da Ursus, la guardia del corpo di lei, e cacciato via da Roma. Da questo momento Lygia s'innamora di Marcus.Dopo un incontro con Nerone, viene a sapere che ha bruciato Roma. Marcus ritorna a Roma per cercare Lygia.
Titolo originale: Quo vadis?
Regia: Gabriellino D'Annunzio / Georg Jacoby
Attori:Elena Sangro
Emil Jannings
Rina De Liguoro

La principessa delle ostriche

Figlia del 'Re delle ostriche', miss Quacker viene rosa dall'invidia quando scopre che una sua amica di vecchia ha sposato un nobile aristocratico. Sconvolto, il padre incarica un'agenzia matrimoniale di trovare un 'candidato ideale', un uomo che abbia nel suo curriculum i cosiddetti 'quadri di nobiltà'. La scelta cade su Nucki, un giovane principe squattrinato che vive insieme a Josef, un suo amico. Nucki è troppo timido per conoscere la sua promessa sposa e per questo decide di inviare l'amico per preparare il terreno. Josef, non sapendo come giustificare la sua presenza, si spaccia per l'amico aristocratico. Finalmente soddisfatta, la giovane si appresta alle nozze.
Titolo originale: DIE AUSTERNPRINZESSIN
Regia: Ernst Lubitsch
Attori:
Victor Janson - Sig. Quaker
Ossi Oswalda - Sig.Na Quaker
Harry Liedtke - Principe NickiJulius Falkenstein - Josef

Il principe studente

Durante i suoi studi a Heidelberg il principe Karl Heinrich s'innamora della cameriera Kathie, ma presto il re Karl VII muore e il principe deve succedergli.La sua giovinezza finisce. Non rivedrà più Kathie. Versione muta dell'operetta omonima (1924) che Sigmund Romberg (1887-1951) trasse con successodalla commedia Alt-Heidelberg (1898) di W. Meyer-Förster, filmata nel 1923 e nel 1959.In una Germania inventata e artificiale a base di birrerie e scorribande studentesche l'ebreo berlinese E. Lubitsch preme leggermente sul pedaledella nostalgia e mette un po' di amaro nel suo champagne. Grazie al successo, forse il più grande del Lubitsch muto, il film contribuì non pocoalla popolarità del messicano Ramon Novarro (1899-1968) dalla bruna bellezza un po' femminea. Altro titolo In Old Heidelberg.
Titolo originale: THE STUDENT PRINCE
Regia: Ernst Lubitsch
Attori:
Gustav Von Syffertitz - Il Re
Norma Shearer - Kathi
Ramon Novarro - Principe Heinrich
Edgar Norton

Le aventure di Oliver Twist

In una notte di tempesta, una giovane donna sconosciuta mette al mondo un bimbo in un ospizio e muore.Allevato con molti altri trovatelli, il piccolo, cui è' stato imposto il nome di Oliver Twist, viene messo a lavorare presso un fabbricante di bare.
Titolo orignale: OLIVER TWIST
Regia: David Lean
Attori:
Robert Newton - Bill SikesAlec Guinness - Fagin
Kay Walsh - Nancy
John Howard Davies - Oliver