Arcoiris TV

Chi è Online

81 visite
Libri.itFRÉDÉRIC CHAUBIN. CCCP (IEP) - #BibliothecaUniversalisDOMUS 1970SSTOPLA VENERE ANATOMICARENOIR. PITTORE DELLA FELICITÀ

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Categoria: RELIGIONI - SPIRITUALITÀ

Totale: 330

Alex Zanotelli commenta il Vangelo di Luca

N.A.Di.R. informa: il Centro studi G.Donati nell'ambito delle iniziative "Segnali di Pace" ha promosso l'incontro "Alex Zanotelli commenta il Vangelo di Luca" presso il Cinema Antoniano (Bo). "Annunciare ai poveri il lieto annunci, proclamare ai prigionieri la liberazione e ai ciechi la vista; rimettere in libertà gli oppressi..." (Luca 4, 16-21). Con leggerezza i giornali commentano la prossima guerra all'Iran, discutendo per l'ennesima volta di attacchi mirati e limitati, di "piccole" bombe nucleari, di bombardare i siti atomici...
Storia, religione, politica, economia si intrecciano nel discorso di Alex Zanotelli che con insistenza ci esorta tra l'altro a riconoscere il diritto alle risorseprimarie per tutti i popoli e ci ricorda - quando oramai nessuno ne parla piu' - del sempre piu' attuale e grave rischio nucleare per il pianeta.
"Chiedo inoltre che i cristiani spingano le Chiese a proclamare "urbi et orbi" che non solo l'uso, ma la Bomba in se' è peccato mortale gravissimo. Dio ha impiegato oltre quattro miliardi di anni per preparare questa splendida navicella spaziale che è la Terra. L'uomo può distruggere tutto questo nel giro di un pomeriggio. Non è questo il supremo peccato, la suprema manifestazione della hubris umana, la tentazione di essere Dio?" (Alex Zanotelli)
Saluto di Alessandro Caspoli - Antoniano dei Frati Minori
Interventi: Fabrizio Mandreoli - Facoltà Teologica dell'Emilia-Romagna
Alex Zanotelli - Missionario Comboniano.
Produzione: Arcoiris Bologna

Visita il sito: www.mediconadir.it

2)-Perchè (solo) Gesù. Cristianesimo: religione del libro o fede nell?uomo?

Perchè (solo) Gesù
Cristianesimo: religione del libro o fede nell?uomo?
Se fino al secolo scorso si era di fatto obbligati a essere battezzati cristiani e cattolici al fine di salvarsi, ora le nuove generazioni sanno che anche nell'ebraismo e nell'islamismo, solo per citare le due religioni che sembrano essere le più affini al cristianesimo, è possibile salvarsi. Perché Cristo e non Mosè o Maometto?
Tutte le religioni sembrano essere uguali, almeno quelle monoteiste, che invitano a credere in un unico Dio e ogni religione, anche le non monoteiste, insegna il timore e la preghiera verso Dio, l'amore per il prossimo, l'esercizio della carità e il rispetto per gli altri.
Se è dunque vero che tutte le religioni conducono a Dio e quindi alla salvezza, perché mai si dovrebbe scegliere proprio Gesù e il suo impegnativo messaggio? E se si può scegliere, quali sono i criteri che spingono a preferire una religione piuttosto che un'altra, se in fondo sono tutte uguali??
Fra Alberto Maggi dell?Ordine dei Servi di Maria direttore del Centro Studi Biblici «G. Vannucci» di Montefano a Padova nella sala MPX - con riferimento ai testi del Vangelo - ha sviluppato il tema in quattro incontri organizzati da "Beati i costruttori di pace" dal 15 al 17 dicembre 2006.
Registrazioni audio: Comunità Oikia, Palermo
Visita il sito: www.studibiblici.it
Visita il sito: Beati i costruttori di pace

03)- ''E non era neanche sacerdote''

"E non era neanche sacerdote" (dalla Lettera agli Ebrei, cap.8, vers.4); II Cristo e le istituzioni religiose.
Terza giornata
Comunità OIKIA informa: L'ormai trentennale "proposta" di lettura "pro-vocante" di Fratello Alberto Maggi della comunità
dei Servi di Maria di Montefano, partendo dall'analisi del testo greco originario dei vangeli delle comunità di Matteo, Marco, Luca e
Giovanni,rivela con straordinaria chiarezza la forza e i contenuti di una proposta radicalmente liberante.
"tre giorni" svoltasi a Palermo dal 20 al 22 aprile 2007 presso il Teatro dell'Istituto delle Suore cappuccine
dell'Immacolata di Lourdes.Organizzata dall'Associazione "Dialoghi e Profezia" di Palermo in collaborazione con la rivista "Rocca" - Cittadella di Assisi,
L'organizzazione ha stimato un alto numero di 500 partecipanti a questo evento.
Riprese video effetuatte da Carlo Sardina
Per info: www.studibiblici.it
Per info: www.oikia.info

Meditazioni

Meditazione svolta da Fratel Arturo Paoli in occasione del Convegno di Cattolica (Rimini) il 4 Gennaio 2010

Visita il sito: www.oreundici.org

Meditazioni

Meditazione svolta da Fratel Arturo Paoli in occasione del Convegno di Cattolica (Rimini) il 3 Gennaio 2010

Visita il sito: www.oreundici.org

001)- Le domande dei non credenti

Martedì 7 novembre in Casa della Cultura è iniziato un nuovo ciclo di incontri a cura di Duccio Demetrio: Le domande dei non credenti. Giustizia e salvezza eterna nelle tradizioni religiose.
Il primo incontro ha affrontato la questione de "La sopravvivenza dell'anima nel mondo greco-romano. All'origine dell'idea della giustizia". Ne hanno discusso studiosi particolarmente autorevoli del mondo classico quali i filosofi Giovanni Reale e Mario Vegetti e lo studioso di letteratura greca Giuseppe Zanetto.
Ne è uscita una affascinate discussione sulle diverse accezzioni con cui il tema del'immortalità è stato affrontato nella cultura classica, soprattutto in quella greca.
L'incontro è stato coordinato da Duccio Demetrio. Ha introdotto i lavori Ferruccio Capelli, direttore dela Casa della Cultura.
Incontro registrato presso la Casa della Cultura di Milano.

Visita il sito: www.casadellacultura.it

Quale speranza per il mondo di oggi? - Carlo Molari

Quale Futuro? Scrutatori di nnuovi e antichi orizzonti
XIX Settimana di spiritualità per il quotidano - Trevi nell'Umbria (PG), dall 25 al 30 agosto 2007.
Un spazio di ricerca e di esperienza rivolto a chi desidera:
Seguire il vangelo per lo sviluppo dell'identità umana e cristiana, personale e comunitaria
Liberare la spiritualità approfondendo la consapevolezza delle proprie motivazioni e comportamenti, attraverso l'apporto delle scienze umane e psicologiche.
Esprimere solidarietà con gli ultimi attraverso iniziative concrete di promozione e crescita umana e sociale.
Offrire a se stessi e agli altri opportunità di relazione e riflessione
Per maggiore informazione scrivi a oreundici@oreundici.org
Visita il sito www.oreundici.org

02)- ''E non era neanche sacerdote''

"E non era neanche sacerdote" (dalla Lettera agli Ebrei, cap.8, vers.4); II Cristo e le istituzioni religiose.
Seconda giornata
Comunità OIKIA informa: L'ormai trentennale "proposta" di lettura "pro-vocante" di Fratello Alberto Maggi della comunità
dei Servi di Maria di Montefano, partendo dall'analisi del testo greco originario dei vangeli delle comunità di Matteo, Marco, Luca e
Giovanni,rivela con straordinaria chiarezza la forza e i contenuti di una proposta radicalmente liberante.
"tre giorni" svoltasi a Palermo dal 20 al 22 aprile 2007 presso il Teatro dell'Istituto delle Suore cappuccine
dell'Immacolata di Lourdes.Organizzata dall'Associazione "Dialoghi e Profezia" di Palermo in collaborazione con la rivista "Rocca" - Cittadella di Assisi,
L'organizzazione ha stimato un alto numero di 500 partecipanti a questo evento.
Riprese video effetuatte da Carlo Sardina
Per info: www.studibiblici.it
Per info: www.oikia.info

Preghiera per la pace

Incontro di preghiera interreligiosa realizzato a Modena all'interno della manifestazione "Una Piazza sul Mondo".
Partecipano nella preghiera:
Marianne Johnpillay, Trust Ho.Pe.S. (Sri Lanka)
Krishnammal Jagannathan, LAFTI (Tamil Nadu, India)
Ven. Dhammarama, monaco buddista del tempio Maithri Vihara
Rev. Father Elmo Dias, sacerdote dei migranti srilankesi
Mons. Paolo Losavio, Vicario Generale Arcidiocesi di Modena-Nonantola
Visita il sito: www.coopoltremare.it
Visita il sito: www.overseas-onlus.org

La Tana del Satyro intervista Padre Anthony Elenjimittam

Mercoledì 30 gennaio 2008, a Piacenza c/o la sala convegni dell'Unione dei Commercianti, in occasione del sessantesimo anniversario della scomparsa del Mahatma Gandhi, viene ricordata, nel primo dei due incontri organizzato dall'Associazione Ariel sul tema della non-violenza e della democrazia partecipata, la straordinaria figura di Gandhi ripercorrendo la sua lezione e il suo messaggio con Padre Anthony Elenjimittam, monaco domenicano e discepolo diretto del Mahatma Gandhi, fondatore della Missione Sat-Chit-Ananda di Assisi per il dialogo inter-religioso.
Produzione: Arcoiris Piacenza
Visita il sito: www.padreanthony.org
Visita il sito: www.associazione-ariel.it
Visita il sito: http://www.cssr-pas.org/
Visita il sito: www.cppp.it

Visita il sito: www.latanadelsatyro.blogspot.com