Chi è Online

219 visite
Libri.itDALÍ. LES VINS DE GALATHE MARVEL AGE OF COMICS 1961–1978 (I)ELLEN VON UNWERTH. HEIMATCARAVAGGIO. LIL POZZO DEI TOPI

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Categoria: Luogo Comune

Totale: 97

Piero Angela non dice la verità

In un eccesso forse di disinvoltura, Piero Angela deve essersi dimenticato che l'era in cui si poteva andare in TV a raccontare impunemente le bugie è finita. Nella puntata del 30 luglio di Superquark, infatti, Angela ha infilato una collana di falsità talmente grossolane da poter essere sbugiardate - come vedremo - con facilità estrema da chiunque.Non contento, Angela ha condito la sua puntata, dedicata alle "Teorie del complotto", con il più ritrito e bieco arsenale del debunking internazionale, rendendola un'occasione irrinunciabile per denunciare una volta di più il metodo di lavoro di questi finti paladini della verità.Va infatti segnalato che il CICAP, dopo "aver sconfitto maghi e indovini", ha ufficialmente indicato nel "complottismo mondiale" il prossimo nemico da battere.Massimo Mazzucco ha quindi sfidato Piero Angela ad un aperto confronto su qualunque argomento relativo all'11 settembre, anche a nome di tutti coloro che sono afflitti da questo strano morbo. In questo modo potrà dimostrare al mondo che i complotti non esistono.

Visita il sito: www.luogocomune.net

Testimonianza da Hiroshima

Il 6 agosto 1945 esplodeva a Hiroshima la prima delle due bombe atomiche lanciate dagli americani sulle città giapponesi.Robert Hoppenheimer è uno degli scienziati che partecipò al "Progetto Manhattan".

Visita il sito: www.luogocomune.net

Buzz Aldrin. Eroe o grande bugiardo?

Mentre Neil Armstrong continua inspiegabilmente a tacere, Buzz Aldrin, il "secondo" uomo che sarebbe stato sulla Luna, sta facendo il giro del mondo, per pubblicizzare il suo nuovo libro sulle avventure spaziali. Ecco cosa gli è accaduto qualche anno fa, quando fu intervistato da Bart Sibrel, uno dei più accaniti contestatori della questione dei viaggi lunari.

Visita il sito: www.luogocomune.net

Cancro - le cure proibite

Questo è il capitolo conclusivo del film "Cancro - le cure proibite", su Tullio Simoncini. Per una migliore lettura del materiale presentato, ricordiamo che all'inizio del film compare il seguente avviso: "Questo film non intende promuovere la validità di una qualunque cura rispetto ad altre, nè vuole suggerire l'abbandono di eventuali terapie in corso a favore di altre. E' un lavoro di carattere puramente storico/informativo, non scientifico, e non intende in ogni caso essere esaustivo".

Visita il sito: www.luogocomune.net

Il tumore continuava a ritornare

Una nuova intervista ad un paziente che ha fatto la terapia Simoncini. Dopo sette operazioni alla vescica il tumore continuava a ritornare. E' stato il suo medico a consigliargli di provare la cura con il bicarbonato.

Visita il sito: www.luogocomune.net

Chemo-brain

Chemo-brain, o chemio-cervello, è il nuovo termine usato per definire una condizione sempre più diffusa fra le donne che hanno affrontato la chemioterapia per il cancro al seno: perdita di memoria, incapacità di ragionare, difficoltà a svolgere la mansioni più semplici ed abituali, per dirla con un eufemismo.

Visita il sito: www.luogocomune.net

Araba Fenice, il tuo nome è Gaza

"Araba Fenice, il tuo nome è Gaza" è il titolo dell'ultimo documentario di Fulvio Grimaldi, sulla recente invasione di Gaza da parte di Israele (è il sesto documentario che Grimaldi realizza sulla Palestina). Sullo stesso argomento Grimaldi ha anche scritto "Di resistenza si vince", in uscita da Malatempora.Quella presentata è la sequenza di apertura del documentario, che riesce in modo geniale a sintetizzare l'intero problema palestinese. Che non sta ovviamente in Palestina.Di fronte a questo documentario si può solo affermare che se tutti coloro che amano fregiarsi del titolo di giornalista avessero un centesimo del coraggio e dell'integrità morale di Fulvio Grimaldi, il mondo non starebbe dove si trova oggi.Massimo MazzuccoIl libro di Fulvio Grimaldi "Di resistenza si vince" sarà presentato a Roma da Granma/Malatempora, giovedì 28 maggio alle ore 19:00, in via dei Gelsi 111. Seguirà la proiezione del documentario "Araba Fenice, il tuo nome è Gaza".Info e contatti: www.granma.biz / Tel. 338 - 5805710

Visita il sito: www.luogocomune.net

La vera storia della marijuana

Il capitolo del film sul cancro (in preparazione) dedicato alla marijuana.

Visita il sito: www.luogocomune.net

I Padroni del Mondo

Questa è la copia integrale del film "I Padroni del Mondo" di Massimo Mazzucco, in esclusiva su Arcoiris TV."I Padroni del Mondo" non è un classico film sugli UFO, ma un film che cerca di comprendere il motivo per cui tutte le informazioni mai raccolte fino ad oggi sugli UFO ci vengano tenute nascoste dai militari del Pentagono. E' forse trovando questa risposta che si può trovare anche quella sull'esistenza o meno di esseri provenienti da altri pianeti, e sulle loro eventuali intenzioni.Il DVD è acquistabile su: shop.luogocomune.net

Visita il sito: www.luogocomune.net

Baghdad città murata

"Distruzione creativa è il nostro soprannome, sia nella nostra società che nelle altre nazioni. Noi distruggiamo quotidianamente l'ordine esistente, dagli affari alla scienza alla letteratura all'arte all'architettura al cinema alla politica e alla legge."
Questo ha scritto il neoconservatore Michael Ledeen in un suo libro, in cui propugnava i principi di conquista e i predominio sul mondo che Cheney e Rumsfeld avrebbero cercato di mettere in atto, dal 2001 in poi, con le loro guerre di invasione in Afghanistan e Iraq. "Da sempre i nostri nemici detestano questo vortice di energia e creatività, che minaccia le loro tradizioni, qualunque esse siano, e che li umilia per la loro incapacità di tenere il passo. Vedendo l'America che smantella le società tradizionali, essi ci temono perché non vogliono essere smantellati. Essi devono attaccarci per sopravvivere, esattamente come noi dobbiamo distruggere loro, per portare avanti la nostra storica missione".
Se queste erano le intenzioni, bisogna riconoscere che la guerra in Iraq è stata un successo totale.
Massimo Mazzucco

Visita il sito: luogocomune.net