Chi è Online

111 visite
Libri.itARREDAMENTO INDUSTRIALE. SCEGLIERE. RECUPERARE. VALORIZZARE.THE EIFFEL TOWERNYT. 36 HOURS. LONDRA E NON SOLO - pocket sizeART RECORD COVERSURBAN SKETCHING - PROSPETTIVA

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Categoria: ECONOMIA - FINANZA

Totale: 184

Fare impresa e agire etico: un binomio possibile?

Conversazione tenutasi a Rimini il 13/03/2008 organizzata dall'associazione Figli del Mondo che si occupa di divulgare i temi della Responsabilità Sociale d'Impresa.Intervengono:prof. Marco Vitale, economista internazionaleprof. Roberto Mancini, filosofo e scrittore

Visita il sito: www.figlidelmondo.org

TAS for Agriform - III SEMINARIO NAZIONALE - Intervento di Domenico Cerbino

III SEMINARIO NAZIONALE Una Metodologia Innovativa per la Formazione della Imprenditoria Agricola in Europa Migliorare la competitività della Piccola Imprenditoria Agricola Europea puntando su una Formazione Innovativa studiata e progettata ad hoc per gli Imprenditori del Settore.Questa la finalità del Progetto Pilota "TAS for Agriform" (Traceability as Strategy for Agricultural Formation - Tracciabilità come Strategia per la Formazione nel Settore Agricolo), cofinanziato dalla Comunità Europea nell'ambito del Programma "Leonardo da Vinci".Durante la prima parte, sono state illustrate le strategie e le modalità organizzative e gestionali del Team Internazionale di Ricerca e le potenzialità di impatto nel Settore Agricolo Campano.Sono intervenuti Maria Della Giovampaola, Presidente della Se.Ri.Fo. srl, Promotore e Coordinatore del progetto, il dott. Domenico Ciccarelli, responsabile Area Formazione del Settore Sperimentazione, Informazione, Ricerca e Consulenza in Agricoltura della Regione Campania e il dott. Francis Perreaudin, responsabile Area Ricerca e Sviluppo di FAFSEA-Francia (Fonds d'Assurance Formation des Salaries des Exploitations Agricoles). Nella seconda parte, sono intervenuti la prof.ssa Maura Striano dell'Università degli Studi di Napoli «Federico II», Responsabile Scientifica del progetto, che ha illustrato la metodologia (Setting, azioni e procedure formative, curriculum e materiali didattici), e il dott. Sergio Gallo, dirigente dell'ALSIA (Agenzia Lucana di Sviluppo e di Innovazione in Agricoltura) che ha delineato gli scenari di inserimento del TAS nelle Politiche di sviluppo della Formazione Agricola in Basilicata.

Visita il sito: www.serifo.it

TAS for Agriform - III SEMINARIO NAZIONALE - Intervento del Dott. Perrotta

III SEMINARIO NAZIONALE Una Metodologia Innovativa per la Formazione della Imprenditoria Agricola in Europa Migliorare la competitività della Piccola Imprenditoria Agricola Europea puntando su una Formazione Innovativa studiata e progettata ad hoc per gli Imprenditori del Settore.Questa la finalità del Progetto Pilota "TAS for Agriform" (Traceability as Strategy for Agricultural Formation - Tracciabilità come Strategia per la Formazione nel Settore Agricolo), cofinanziato dalla Comunità Europea nell'ambito del Programma "Leonardo da Vinci".Durante la prima parte, sono state illustrate le strategie e le modalità organizzative e gestionali del Team Internazionale di Ricerca e le potenzialità di impatto nel Settore Agricolo Campano.Sono intervenuti Maria Della Giovampaola, Presidente della Se.Ri.Fo. srl, Promotore e Coordinatore del progetto, il dott. Domenico Ciccarelli, responsabile Area Formazione del Settore Sperimentazione, Informazione, Ricerca e Consulenza in Agricoltura della Regione Campania e il dott. Francis Perreaudin, responsabile Area Ricerca e Sviluppo di FAFSEA-Francia (Fonds d'Assurance Formation des Salaries des Exploitations Agricoles). Nella seconda parte, sono intervenuti la prof.ssa Maura Striano dell'Università degli Studi di Napoli «Federico II», Responsabile Scientifica del progetto, che ha illustrato la metodologia (Setting, azioni e procedure formative, curriculum e materiali didattici), e il dott. Sergio Gallo, dirigente dell'ALSIA (Agenzia Lucana di Sviluppo e di Innovazione in Agricoltura) che ha delineato gli scenari di inserimento del TAS nelle Politiche di sviluppo della Formazione Agricola in Basilicata.

Visita il sito: www.serifo.it

TAS for Agriform - III SEMINARIO NAZIONALE - Intervento Dott.ssa Striano

III SEMINARIO NAZIONALE Una Metodologia Innovativa per la Formazione della Imprenditoria Agricola in Europa Migliorare la competitività della Piccola Imprenditoria Agricola Europea puntando su una Formazione Innovativa studiata e progettata ad hoc per gli Imprenditori del Settore.Questa la finalità del Progetto Pilota "TAS for Agriform" (Traceability as Strategy for Agricultural Formation - Tracciabilità come Strategia per la Formazione nel Settore Agricolo), cofinanziato dalla Comunità Europea nell'ambito del Programma "Leonardo da Vinci".Durante la prima parte, sono state illustrate le strategie e le modalità organizzative e gestionali del Team Internazionale di Ricerca e le potenzialità di impatto nel Settore Agricolo Campano.Sono intervenuti Maria Della Giovampaola, Presidente della Se.Ri.Fo. srl, Promotore e Coordinatore del progetto, il dott. Domenico Ciccarelli, responsabile Area Formazione del Settore Sperimentazione, Informazione, Ricerca e Consulenza in Agricoltura della Regione Campania e il dott. Francis Perreaudin, responsabile Area Ricerca e Sviluppo di FAFSEA-Francia (Fonds d'Assurance Formation des Salaries des Exploitations Agricoles). Nella seconda parte, sono intervenuti la prof.ssa Maura Striano dell'Università degli Studi di Napoli «Federico II», Responsabile Scientifica del progetto, che ha illustrato la metodologia (Setting, azioni e procedure formative, curriculum e materiali didattici), e il dott. Sergio Gallo, dirigente dell'ALSIA (Agenzia Lucana di Sviluppo e di Innovazione in Agricoltura) che ha delineato gli scenari di inserimento del TAS nelle Politiche di sviluppo della Formazione Agricola in Basilicata.

Visita il sito: www.serifo.it

TAS for Agriform - III SEMINARIO NAZIONALE - Intervento Dott. Gallo

III SEMINARIO NAZIONALE Una Metodologia Innovativa per la Formazione della Imprenditoria Agricola in Europa Migliorare la competitività della Piccola Imprenditoria Agricola Europea puntando su una Formazione Innovativa studiata e progettata ad hoc per gli Imprenditori del Settore.Questa la finalità del Progetto Pilota "TAS for Agriform" (Traceability as Strategy for Agricultural Formation - Tracciabilità come Strategia per la Formazione nel Settore Agricolo), cofinanziato dalla Comunità Europea nell'ambito del Programma "Leonardo da Vinci".Durante la prima parte, sono state illustrate le strategie e le modalità organizzative e gestionali del Team Internazionale di Ricerca e le potenzialità di impatto nel Settore Agricolo Campano.Sono intervenuti Maria Della Giovampaola, Presidente della Se.Ri.Fo. srl, Promotore e Coordinatore del progetto, il dott. Domenico Ciccarelli, responsabile Area Formazione del Settore Sperimentazione, Informazione, Ricerca e Consulenza in Agricoltura della Regione Campania e il dott. Francis Perreaudin, responsabile Area Ricerca e Sviluppo di FAFSEA-Francia (Fonds d'Assurance Formation des Salaries des Exploitations Agricoles). Nella seconda parte, sono intervenuti la prof.ssa Maura Striano dell'Università degli Studi di Napoli «Federico II», Responsabile Scientifica del progetto, che ha illustrato la metodologia (Setting, azioni e procedure formative, curriculum e materiali didattici), e il dott. Sergio Gallo, dirigente dell'ALSIA (Agenzia Lucana di Sviluppo e di Innovazione in Agricoltura) che ha delineato gli scenari di inserimento del TAS nelle Politiche di sviluppo della Formazione Agricola in Basilicata.

Visita il sito: www.serifo.it

TAS for Agriform - III SEMINARIO NAZIONALE - In tervento del Dott. Perreaudin

III SEMINARIO NAZIONALE Una Metodologia Innovativa per la Formazione della Imprenditoria Agricola in Europa Migliorare la competitività della Piccola Imprenditoria Agricola Europea puntando su una Formazione Innovativa studiata e progettata ad hoc per gli Imprenditori del Settore.Questa la finalità del Progetto Pilota "TAS for Agriform" (Traceability as Strategy for Agricultural Formation - Tracciabilità come Strategia per la Formazione nel Settore Agricolo), cofinanziato dalla Comunità Europea nell'ambito del Programma "Leonardo da Vinci".Durante la prima parte, sono state illustrate le strategie e le modalità organizzative e gestionali del Team Internazionale di Ricerca e le potenzialità di impatto nel Settore Agricolo Campano.Sono intervenuti Maria Della Giovampaola, Presidente della Se.Ri.Fo. srl, Promotore e Coordinatore del progetto, il dott. Domenico Ciccarelli, responsabile Area Formazione del Settore Sperimentazione, Informazione, Ricerca e Consulenza in Agricoltura della Regione Campania e il dott. Francis Perreaudin, responsabile Area Ricerca e Sviluppo di FAFSEA-Francia (Fonds d'Assurance Formation des Salaries des Exploitations Agricoles). Nella seconda parte, sono intervenuti la prof.ssa Maura Striano dell'Università degli Studi di Napoli «Federico II», Responsabile Scientifica del progetto, che ha illustrato la metodologia (Setting, azioni e procedure formative, curriculum e materiali didattici), e il dott. Sergio Gallo, dirigente dell'ALSIA (Agenzia Lucana di Sviluppo e di Innovazione in Agricoltura) che ha delineato gli scenari di inserimento del TAS nelle Politiche di sviluppo della Formazione Agricola in Basilicata.

Visita il sito: www.serifo.it

TAS for Agriform - III SEMINARIO NAZIONALE - Intervento Dott. Ciccarelli

III SEMINARIO NAZIONALE Una Metodologia Innovativa per la Formazione della Imprenditoria Agricola in Europa Migliorare la competitività della Piccola Imprenditoria Agricola Europea puntando su una Formazione Innovativa studiata e progettata ad hoc per gli Imprenditori del Settore.Questa la finalità del Progetto Pilota "TAS for Agriform" (Traceability as Strategy for Agricultural Formation - Tracciabilità come Strategia per la Formazione nel Settore Agricolo), cofinanziato dalla Comunità Europea nell'ambito del Programma "Leonardo da Vinci".Durante la prima parte, sono state illustrate le strategie e le modalità organizzative e gestionali del Team Internazionale di Ricerca e le potenzialità di impatto nel Settore Agricolo Campano.Sono intervenuti Maria Della Giovampaola, Presidente della Se.Ri.Fo. srl, Promotore e Coordinatore del progetto, il dott. Domenico Ciccarelli, responsabile Area Formazione del Settore Sperimentazione, Informazione, Ricerca e Consulenza in Agricoltura della Regione Campania e il dott. Francis Perreaudin, responsabile Area Ricerca e Sviluppo di FAFSEA-Francia (Fonds d'Assurance Formation des Salaries des Exploitations Agricoles). Nella seconda parte, sono intervenuti la prof.ssa Maura Striano dell'Università degli Studi di Napoli «Federico II», Responsabile Scientifica del progetto, che ha illustrato la metodologia (Setting, azioni e procedure formative, curriculum e materiali didattici), e il dott. Sergio Gallo, dirigente dell'ALSIA (Agenzia Lucana di Sviluppo e di Innovazione in Agricoltura) che ha delineato gli scenari di inserimento del TAS nelle Politiche di sviluppo della Formazione Agricola in Basilicata.

Visita il sito: www.serifo.it

TAS for Agriform - III SEMINARIO NAZIONALE - Intervento Dott.ssa Della Giovampaola

III SEMINARIO NAZIONALE Una Metodologia Innovativa per la Formazione della Imprenditoria Agricola in Europa Migliorare la competitività della Piccola Imprenditoria Agricola Europea puntando su una Formazione Innovativa studiata e progettata ad hoc per gli Imprenditori del Settore.Questa la finalità del Progetto Pilota "TAS for Agriform" (Traceability as Strategy for Agricultural Formation - Tracciabilità come Strategia per la Formazione nel Settore Agricolo), cofinanziato dalla Comunità Europea nell'ambito del Programma "Leonardo da Vinci".Durante la prima parte, sono state illustrate le strategie e le modalità organizzative e gestionali del Team Internazionale di Ricerca e le potenzialità di impatto nel Settore Agricolo Campano.Sono intervenuti Maria Della Giovampaola, Presidente della Se.Ri.Fo. srl, Promotore e Coordinatore del progetto, il dott. Domenico Ciccarelli, responsabile Area Formazione del Settore Sperimentazione, Informazione, Ricerca e Consulenza in Agricoltura della Regione Campania e il dott. Francis Perreaudin, responsabile Area Ricerca e Sviluppo di FAFSEA-Francia (Fonds d'Assurance Formation des Salaries des Exploitations Agricoles). Nella seconda parte, sono intervenuti la prof.ssa Maura Striano dell'Università degli Studi di Napoli «Federico II», Responsabile Scientifica del progetto, che ha illustrato la metodologia (Setting, azioni e procedure formative, curriculum e materiali didattici), e il dott. Sergio Gallo, dirigente dell'ALSIA (Agenzia Lucana di Sviluppo e di Innovazione in Agricoltura) che ha delineato gli scenari di inserimento del TAS nelle Politiche di sviluppo della Formazione Agricola in Basilicata.

Visita il sito: www.serifo.it

Intervista a Luca Mattiazzi

Banca Etica cresce, aumentano i soci, i clienti, le filiali... Cresce anche la massa di denaro amministrata (raccolta di risparmio e finanziamenti), migliora l'efficienza e la professionalità. Tutto questo si traduce anche in un buon risultato di bilancio; il 2007 infatti si è chiuso con un utile di circa 3 milioni di euro, non si tratta di un utile ''stratosferico'', se confrontato con gli utili delle altre banche, ma per una realtà come la nostra, in cui l'attività economica non è finalizzata al profitto ma ad un progetto di rinnovamento sociale, questo significa porsi delle domande e dare delle risposte coerenti con la nostra missione: in particolare quelle relative alla produzione e distribuzione della ricchezza, ma anche a cos'è per Banca Etica la ricchezza.

Visita il sito: www.bancaetica.it

Intervista a Luigino Bruni

Banca Etica cresce, aumentano i soci, i clienti, le filiali... Cresce anche la massa di denaro amministrata (raccolta di risparmio e finanziamenti), migliora l'efficienza e la professionalità. Tutto questo si traduce anche in un buon risultato di bilancio; il 2007 infatti si è chiuso con un utile di circa 3 milioni di euro, non si tratta di un utile ''stratosferico'', se confrontato con gli utili delle altre banche, ma per una realtà come la nostra, in cui l'attività economica non è finalizzata al profitto ma ad un progetto di rinnovamento sociale, questo significa porsi delle domande e dare delle risposte coerenti con la nostra missione: in particolare quelle relative alla produzione e distribuzione della ricchezza, ma anche a cos'è per Banca Etica la ricchezza.

Visita il sito: www.bancaetica.it