Sotto il segno della SolidarietÓ - Ivano Marescotti

"ANDARE... ANDE'... ANDER... ANDa'... IRISINNI...'NDARE..."
L'attore Ivano Marescotti legge brani sul tema.
Lettura nella sala d'attesa della stazione di Bologna, organizzata dall'Associazione familiari vittime della strage del 2 agosto 1980.
Come tutte le altre iniziative promosse dall'associazione, ha lo scopo di tenere viva la memoria dell'attentato e delle sue tragiche conseguenze.
La sala d'attesa, in particolare, Ŕ un luogo carico di significati: proprio lý venne lasciata la borsa piena di esplosivo.
Visita il sito: www.stragi.it

Sotto il segno della SolidarietÓ - Giancarlo Caselli

Giancarlo Caselli, procuratore generale di Torino, nella sala d'attesa della stazione di Bologna legge alcuni brani tratti dal libro "L'armadio della vergogna" di Franco Giustolisi.
La lettura di brani nella sala d'attesa dove fu collocato l'ordigno che provoc˛ la strage del 2 agosto 1980 Ŕ un'iniziativa per coltivare la memoria e promuovere la conoscenza.
Visita il sito: www.stragi.it

Sotto il segno della SolidarietÓ - LIBERO MANCUSO

Il presidente della corte d'assise di Bologna Libero Mancuso legge il racconto di Jorge Amado "Il miracolo degli uccelli"
Lettura nella sala d'attesa della stazione di Bologna, organizzata dall'Associazione familiari vittime della strage del 2 agosto 1980.
Come tutte le altre iniziative promosse dall'associazione, ha lo scopo di tenere viva la memoria dell'attentato e delle sue tragiche conseguenze.
La sala d'attesa, in particolare, Ŕ un luogo carico di significati: proprio lý venne lasciata la borsa piena di esplosivo.
Visita il sito: www.stragi.it

Staffetta San Marino Bologna 2004

Ogni anno si svolge la manifestazione delle staffette podistiche che partendo da San Marino arrivano a Bologna in occasione della manifestazione per ricordare la strage alla stazione centrale del 2 Agosto 1980.
Queste sequenze sono state girate durante la manifestazione.
Visita il sito: www.stragi.it

Sotto il segno della solidarietÓ - Daniele Biacchessi

Il giornalista di Radio 24 Daniele Biacchessi legge alcuni brani sulla memoria della strage consumata il 2 agosto 1980.
Lettura nella sala d'attesa della stazione di Bologna, organizzata dall'Associazione familiari vittime della strage del 2 agosto 1980.
Come tutte le altre iniziative promosse dall'associazione, ha lo scopo di tenere viva la memoria dell'attentato e delle sue tragiche conseguenze.
La sala d'attesa, in particolare, Ŕ un luogo carico di significati: proprio lý venne lasciata la borsa piena di esplosivo.

Visita il sito: www.stragi.it